| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | VENERDÌ   20  GENNAIO AGGIORNATO ALLE 8:55
cerca per
sezione tipologia

anno numero parola chiave
Autorità


risultato della ricerca
accesso libero
ESTORSIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 13 gennaio 2017, n. 1674.

Sulla condizione di non punibilità di cui all’art. 649 cod. pen.

riservato abbonati
LA PRODIGALITÀ È CAUSA DI INABILITAZIONE... MA NON LA GENEROSITÀ!

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 13 gennaio 2017.

Non può costituire causa di inabilitazione il comportamento di colui che offra aiuto economico verso persona estranea al nucleo familiare, ma legata da affetto ed attrazione.

accesso libero
IL TERMINE PER L’AZIONE DI DISCONOSCIMENTO DELLA PATERNITÀ AFFERISCE A MATERIA SOTTRATTA ALLA DISPONIBILITÀ DELLE PARTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 13 gennaio 2017, n. 785.

Il Giudice deve limitarsi ad accertarne “ex officio” il rispetto.

riservato abbonati
SE SUL PARCHEGGIO CONDOMINIALE C’È CONTESA, NON MATURANO I TERMINI PER L’USUCAPIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 13 gennaio 2017.

Il possesso deve essere pacifico e continuativo.

riservato abbonati
INTOSSICAZIONE CRONICA DA ALCOOL

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 12 gennaio 2017.

L’intossicazione cronica da alcool non è incompatibile con la coscienza e volontà dell'azione.

riservato abbonati
AL GIUDICE DELLE LEGGI VA L’ART. 73 TU STUPEFACENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 12 gennaio 2017.

È rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 73, comma 1, D.P.R. n. 309/1990 quanto alla pena minima edittale.

riservato abbonati
SEQUESTRO PREVENTIVO ANTIMAFIA DEL PATRIMONIO SOCIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 12 gennaio 2017.

E’ ammissibile la sentenza dichiarativa di fallimento.

riservato abbonati
CONTROVERSIE PER I COMPENSI DELL’AVVOCATO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - ORDINANZA 11 gennaio 2017.

Rito sommario e competenza funzionale.

riservato abbonati
PARTE PIENAMENTE VITTORIOSA IN PRIMO GRADO: APPELLO INCIDENTALE SU DOMANDE SUPERATE O ASSORBITE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 11 gennaio 2017.

Le eccezioni e le domande non accolte in primo grado possono essere riproposte in qualsiasi forma, purché in termini specifici.

riservato abbonati
L'OPERATO DELL'ASSEMBLEA CONDOMINIALE NON È SUSCETTIBILE DI CONTROLLO DA PARTE DEL GIUDICE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 11 gennaio 2017.

Il controllo del giudice non può estendersi al potere discrezionale dell’assemblea.

accesso libero
IN TEMA DI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE, LA RETICENZA DELL'ASSICURATO È CAUSA DI ANNULLAMENTO NEGOZIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 11 gennaio 2017, n. 416.

Condizioni di operatività dell’annullamento.

riservato abbonati
MANIFESTAMENTE INFONDATA LA QUESTIONE DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELL’ART. 380-BIS C.P.C.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 10 gennaio 2017.

Nessuna violazione del diritto di difesa.

accesso libero
MORTE DI UNA CASALINGA: I CONVIVENTI HANNO DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 10 gennaio 2017, n. 238.

La quantificazione è in via equitativa.

accesso libero
RESPONSABILITÀ MEDICA E NESSO CAUSALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 10 gennaio 2017, n. 243.

Il ginecologo non prescrive l’amniocentesi, ma la gestante si rifiuta di sottoporvisi in seguito presso altra struttura: non è eliso il nesso causale.

riservato abbonati
L’ECCEZIONE DI DECADENZA DELL’APPALTATORE DAL FORMULARE RISERVE È ECCEZIONE IN SENSO STRETTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 10 gennaio 2017.

Esclusa la rilevabilità d’ufficio.

riservato abbonati
USO DI CREOLINA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 9 gennaio 2017.

Versato in luogo di pubblico transito sostanza di tipo "creolina"

accesso libero
LE OBBLIGAZIONI CONDOMINIALI SONO RETTE DAL CRITERIO DELLA PARZIARIETÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 9 gennaio 2017, n. 199.

La Cassazione conferma le Sezioni Unite del 2008.

riservato abbonati
PRIVACY: ABUSIVO TENERE BANCHE DATI SULLO STATO DI SALUTE DEI PAZIENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 9 gennaio 2017.

I database relativi a malattie e cure dei pazienti devono essere “autorizzati” dal Garante.

riservato abbonati
VIOLAZIONE DELLE NORME ANTISISMICHE: “ATTUALITÀ DEL PERICOLO” E PROVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 9 gennaio 2017.

Valutazione della “attualità del pericolo” ed onere della prova sulla sicurezza del fabbricato.

accesso libero
DIFFAMAZIONE A MEZZO VAGLIA POSTALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 gennaio 2017, n. 522.

Dà della mantenuta all’ex moglie in un vaglia postale.

accesso libero
DESTREZZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 gennaio 2017, n. 534.

Appoggia il cellulare nella cassetta vicino al metal detector di un ufficio pubblico e l'imputato ne approfitta per impossessarsene.

riservato abbonati
DISTRAZIONI FALLIMENTARI ANTECEDENTI ALLA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 gennaio 2017.

Sulla configurabilità della ricettazione e del riciclaggio riguardanti il provento del reato di bancarotta fraudolenta.

accesso libero
AZIONE DI RIDUZIONE AVVERSO UNA DONAZIONE SIMULATA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 5 gennaio 2017, n. 138.

Il termine decennale di prescrizione dell’azione di simulazione decorre dal momento dell’apertura della successione.

accesso libero
DONAZIONE INDIRETTA: LA PAROLA ALLE SEZIONI UNITE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE , ORDINANZA 4 gennaio 2017, n. 106.

Nozione di

riservato abbonati
FRASI OFFENSIVE NEI CONFRONTI DELLA NUORA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 3 gennaio 2017.

La continenza attiene alle modalità espressive utilizzate e non al contenuto comunicato.

riservato abbonati
COMPETENZA A GIUDICARE LA DIFFAMAZIONE AGGRAVATA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 2 gennaio 2017.

Se la diffamazione è integrata attraverso facebook è competente il giudice di pace o il tribunale?

riservato abbonati
DINIEGO DELLE ATTENUANTI GENERICHE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 2 gennaio 2017.

Sulla concessione delle attenuanti generiche.

riservato abbonati
PORNOGRAFIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 28 dicembre 2016.

Sui reati "commessi" dai minori degli anni diciotto.

riservato abbonati
CONCORDATO PREVENTIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 28 dicembre 2016.

Il decreto reso dal tribunale ex art. 162, comma 2, l.fall. non è ricorribile in cassazione.

riservato abbonati
ACCORDO DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 dicembre 2016.

Il decreto reso all’esito di reclamo ex artt. 183, comma 1, e 182-bis, comma 5, l.fall. è ricorribile in cassazione.

accesso libero
CATTIVI ODORI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 22 dicembre 2016, n. 54531.

Cani in pessime condizioni igieniche.

accesso libero
IL FIGLIO HA DIRITTO ANCHE AL COGNOME MATERNO

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 22 dicembre 2016, n. 286.

Incostituzionali le norme che non consentono ai coniugi di trasmettere ai figli anche il cognome materno.

accesso libero
LOTTA ALLA CRIMINALITÀ E CONSERVAZIONE DI DATI TRASMESSI CON OGNI MEZZO DI COMUNICAZIONE

CORTE DI GIUSTIAZIA UE, GRANDE SEZIONE - SENTENZA 22 dicembre 2016, n. C 203/15 e.

Ammissibile solo per le ipotesi più gravi e pur sempre sotto il controllo preventivo del giudice o di un'autorità amministrativa indipendente.

accesso libero
VALIDO IL TESTAMENTO CONTENUTO IN UNA LETTERA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 22 dicembre 2016, n. 26791.

Ciò che conta è che sia evincibile l’effettiva volontà del testatore.

riservato abbonati
SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO CIVILE PER PREGIUDIZIALITÀ

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 22 dicembre 2016.

La sospensione necessaria del giudizio civile è pertanto limitata all’ipotesi in cui l’azione in sede civile sia stata proposta dopo la costituzione di P.C. nel processo penale.

riservato abbonati
DISCONOSCIMENTO DELLA PATERNITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 22 dicembre 2016.

Bilanciamento fra l’esigenza di affermare la verità biologica e l’interesse del minore.

accesso libero
CALUNNIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 21 dicembre 2016, n. 54457.

Discrimen tra calunnia e abuso d’ufficio.

accesso libero
ELEMENTO SOGGETTIVO DELL'APPROPRIAZIONE INDEBITA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE , SENTENZA 21 dicembre 2016, n. 54281.

Risponde di appropriazione indebita il consulente finanziario che investe le somme ricevute per scopi diversi dal mandato.

accesso libero
BASTANO LE INIZIALI PER LA DIFFAMAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 20 dicembre 2016, n. 54177.

L'indicazione delle sole iniziali di un professionista e del foro di appartenenza sono sufficienti per la diffamazione.

accesso libero
FATTO DI MINORE GRAVITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 20 dicembre 2016, n. 53910.

Per la diminuente per i casi di minore gravità di cui all’art. 609-bis, ultimo comma, cod. pen., deve farsi riferimento ad una valutazione globale del fatto.

accesso libero
LESIONI CON UN MANICO DI SCOPA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 20 dicembre 2016, n. 54148.

Lesioni: ricorre la circostanza aggravante del fatto commesso con armi quando il soggetto agente utilizza un manico di scopa od un ombrello.

riservato abbonati
CONCORDATO PREVENTIVO CON CESSIONE DEI BENI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 20 dicembre 2016.

BENI SOTTOPOSTI A SEQUESTRO PENALE PREVENTIVO FINALIZZATO ALLA CONFISCA OBBLIGATORIA.

accesso libero
TRANSAZIONE “PARZIALE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 19 dicembre 2016, n. 26113.

Se il creditore transige con uno dei condebitori solidali...

riservato abbonati
L’ONERE DI VERIFICARE IL MUTAMENTO DEL DOMICILIO DEL DIFENSORE DELLA CONTROPARTE GRAVA SUL NOTIFICANTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 19 dicembre 2016.

Tardiva la notifica effettuata al difensore nel precedente domicilio.

riservato abbonati
MANCATO PAGAMENTO DEL PREMIO ASSICURATIVO E LIMITI DI TOLLERANZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 19 dicembre 2016.

La sospensione della garanzia non opera immediatamente, ma decorsi 15 gg. dalla scadenza del premio.

riservato abbonati
PRATICAVA ABORTI ILLEGALI PRESSO LO STUDIO PRIVATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 16 dicembre 2016.

Distinzione tra concussione per induzione e truffa aggravata dalla qualità di pubblico ufficiale.

riservato abbonati
STUPEFACENTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 16 dicembre 2016.

Sulla valutazione in ordine alla destinazione della droga.

accesso libero
OMICIDIO COLPOSO PER VIOLAZIONE DELLA NORMATIVA ANTINFORTUNISTICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 15 dicembre 2016, n. 53326.

Il titolare dello stabilimento balneare risponde della morte di chi resta folgorato dal videogioco.

riservato abbonati
REATO DI FUGA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 15 dicembre 2016.

Elemento psicologico del reato di fuga.

accesso libero
STEREO AD ALTO VOLUME

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 15 dicembre 2016, n. 53102.

Il padre risponde della condotta del figlio che tiene lo stereo a tutto volume.

riservato abbonati
AVVOCATO RADIATO COMMETTE REATO EX ART. 348 COD. PEN.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 14 dicembre 2016.

Avvocato radiato redige il ricorso ma lo fa firmare ad un legale abilitato.

accesso libero
TESTAMENTO BIOLOGICO

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 14 dicembre 2016, n. 262.

Necessita di uniformità di trattamento sul territorio nazionale, quindi non può essere disciplinata da una legge regionale.

riservato abbonati
COMPETENZA IN MATERIA DI AFFIDAMENTO DEI FIGLI.

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 14 dicembre 2016.

Spetta al tribunale.

accesso libero
FORA 51 VOLTE GLI PNEUMATICI DELLA AUTO DI UNA CONOSCENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 13 dicembre 2016, n. 52616.

Condannato per stalking un uomo che fora una pluralità di volte gli pneumatici della auto di una conoscente.

accesso libero
RICORSO EX ART. 348-TER, COMMA 3, C.P.C.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 13 dicembre 2016, n. 25513.

Mancata indicazione della data di comunicazione dell’ordinanza di secondo grado e violazione dell’art. 369, comma 2, n. 2, c.p.c.

accesso libero
CONTRATTO DI LOCAZIONE NON REGISTRATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 13 dicembre 2016, n. 25503.

E’ nullo.

accesso libero
OLTRAGGIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 12 dicembre 2016, n. 52558.

Reazione ad atti arbitrari del pubblico ufficiale.

riservato abbonati
SOGGETTO PASSIVO DEL DANNO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 dicembre 2016.

Truffa in caso di duplicazione tra soggetto passivo degli artifici e raggiri e soggetto passivo del danno.

accesso libero
THYSSENKRUPP: LA CASSAZIONE DEPOSITA LE MOTIVAZIONI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 12 dicembre 2016, n. 52511.

Anche senza il danno è integrato il reato di omissione dolosa di cautele per la prevenzione infortuni.

riservato abbonati
RESPONSABILITÀ SOLIDALE EX ART. 6 DELLA L. N. 689 DEL 1981

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 12 dicembre 2016.

Natura e funzione ed effetti della estinzione dell'obbligazione dell'autore materiale dell'infrazione per intervenuta decadenza.

accesso libero
MINORE GRAVITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 12 dicembre 2016, n. 52380.

Il consenso del minore al rapporto sessuale può essere valutato dal giudice al fine di riconoscere la circostanza attenuante della "minore gravità".

accesso libero
RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 12 dicembre 2016, n. 52558.

Sull’esimente della reazione agli atti arbitrari del pubblico ufficiale.

accesso libero
RESPONSABILITÀ DA REATO DELLA CAPOGRUPPO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 9 dicembre 2016, n. 52316.

Sulla responsabilità della holding per illeciti commessi nell’interesse e/o a vantaggio di una partecipata.

riservato abbonati
AZIONE REVOCATORIA FALLIMENTARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 7 dicembre 2016.

Esenzione di cui all’art. 67, comma 3, lett. a) della legge fallimentare.

accesso libero
RICORRIBILE IN CASSAZIONE L’ORDINANZA DI DETERMINAZIONE DEL COMPENSO DEGLI ARBITRI EX ART. 814 C.P.C. EMESSA IN SEDE DI RECLAMO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 7 dicembre 2016, n. 25045.

Le Sezioni Unite rivisitano il proprio orientamento alla luce dell’intervenuta giurisdizionalizzazione dell’arbitrato a seguito della novella recata dal d.lgs. n. 40 del 2006.

riservato abbonati
NULLITÀ DI DELIBERE ASSEMBLEARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 6 dicembre 2016.

Vanno circoscritte ai soli casi di anomalie gravi.

accesso libero
PRESCRIZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 6 dicembre 2016, n. 51959.

Sul termine di prescrizione per il reato di omicidio colposo plurimo.

riservato abbonati
OBLAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 6 dicembre 2016.

Sul preventivo esperimento della procedura amministrativa di estinzione dell'illecito.

riservato abbonati
MEDICO ASSENTE IN AMBULATORIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 6 dicembre 2016.

Sull’interruzione di pubblico servizio.

accesso libero
IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO PRESUPPOSTO IN CUI SIA SOLLEVATA QUESTIONE DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - SENTENZA 5 dicembre 2016, n. 24743.

SUSSISTE IL DIRITTO ALL'EQUA RIPARAZIONE?

accesso libero
ATTENTATO CONTRO I DELITTI POLITICI DEL CITTADINO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 5 dicembre 2016, n. 51722.

L’espressione “diritti politici” va intesa in senso stretto.

riservato abbonati
FIDEIUSSIONE E CONSUMATORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - SENTENZA 5 dicembre 2016.

A chi va riferito il requisito soggettivo di consumatore?

accesso libero
EMISSIONE DI ASSEGNO BANCARIO O POSTALE SENZA PROVVISTA AD OPERA DEL DELEGATO DI TRAENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 2 dicembre 2016, n. 24724.

Occorre il preavviso ex art. 9 bis, della l. n. 386 del 1990?

accesso libero
COLTIVAZIONE DOMESTICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 2 dicembre 2016, n. 51416.

Sulla coltivazione domestica non autorizzata di marijuana.

accesso libero
MALTRATTAMENTI IN UNO STUDIO DI COMMERCIALISTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 2 dicembre 2016, n. 51591.

Se sussiste la parafamiliarià i maltrattamenti possono trovare applicazione nei rapporti di tipo lavorativo.

accesso libero
PECULATO D’USO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 1 dicembre 2016, n. 51371.

Risponde di peculato il medico che opera in ospedale pubblico pazienti non in lista d’attesa?

accesso libero
APPROPRIAZIONE DI ASSEGNI FAMILIARI DEL DIPENDENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 1 dicembre 2016, n. 51334.

Sulla condotta del datore di lavoro che ottiene dall’INPS somme relative ad assegni familiari mai corrisposti.

riservato abbonati
DANNO DA COSE IN CUSTODIA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - SENTENZA 30 novembre 2016.

Presupposti per la oggettiva configurabilità.

accesso libero
TENTATIVO DI VIOLENZA SESSUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 30 novembre 2016, n. 50755.

Sulla valutazione dei requisiti necessari per la configurabilità del tentativo.

riservato abbonati
LA “CHANCE” COME PERDITA DELLA POSSIBILITÀ DI CONSEGUIRE UN VANTAGGIO ECONOMICO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 29 novembre 2016.

E’ un danno futuro secondo una valutazione ex ante.

riservato abbonati
PERSONA OFFESA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 29 novembre 2016.

Sulla individuazione della persona offesa cui spetta il diritto di querela.

riservato abbonati
CONCORDATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 29 novembre 2016.

Il carattere frodatorio del piano di concordato va accertato in concreto.

accesso libero
DÀ DELL’OMOSESSUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 29 novembre 2016, n. 50659.

L’attribuzione dell’epiteto “omosessuale” non ha di per sé carattere lesivo.

riservato abbonati
IMMIGRAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 29 novembre 2016.

Sul reato di favoreggiamento della permanenza nel territorio dello Stato di immigrati clandestini.

riservato abbonati
SCOSSE ELETTRICHE AL CANE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 29 novembre 2016.

Usa un collare elettronico per addestrare il cane

accesso libero
REVOCA DELL'AGGIUDICAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 29 novembre 2016, n. 5026.

Sulle condizioni per il valido esercizio della revoca dell’aggiudicazione di una gara pubblica dopo l’entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti

accesso libero
COOPERAZIONE COLPOSA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 28 novembre 2016, n. 50318.

Non c’è cooperazione colposa a carico di medici che operano in luoghi e tempi diversi.

accesso libero
UCCISIONE DI UN ALANO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 28 novembre 2016, n. 50329.

Uccide un alano per salvare il proprio cane: sussiste lo stato di necessità?

accesso libero
MARITO FALLITO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 28 novembre 2016, n. 50295.

Il fallimento dell’azienda del marito deve essere tenuto in considerazione in termini di difficoltà oggettiva ai fini del reato ex art. 570 c.p.

riservato abbonati
CONFISCA DEL DENARO IN SEQUESTRO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 25 novembre 2016.

Si ha assoggettabilità a confisca del prezzo o profitto del reato dichiarato estinto per prescrizione anche per l’ipotesi di cui all’art. 322-ter cod. pen..

riservato abbonati
DISINTERESSE NEI CONFRONTI DEL FIGLIO MINORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 25 novembre 2016.

Sulla condotta di un padre che non versa la somma mensile stabilita per il mantenimento del figlio minore.

accesso libero
I PRESUPPOSTI PER L'APPLICAZIONE DEL RITO SUPERSPECIALE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 25 novembre 2016, n. 4994.

.

accesso libero
ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELLA LEGGE MADIA

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 25 novembre 2016, n. 251.

.

riservato abbonati
SOTTOPONE INUTILMENTE LA FIGLIA A CONTINUE VISITE MEDICHE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 24 novembre 2016.

Condannato per stalking il padre che obbliga la figlia minore a continue visite mediche.

riservato abbonati
STATUIZIONI CIVILI IN CASO DI DEPENALIZZAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 24 novembre 2016.

Il giudice dell’impugnazione deve revocare anche i capi della sentenza concernenti gli interessi civili.

riservato abbonati
REATI EDILIZI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 novembre 2016.

La modifica di destinazione d’uso può aversi anche mediante la realizzazione di sole opere interne.

accesso libero
DISASTRO AVIATORIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 23 novembre 2016, n. 49620.

Anche senza vittime, per una manovra avventata in fase di atterraggio, il comandante risponde di disastro aviatorio

accesso libero
GIURISDIZIONE E IMMODIFICABILITÀ SOGGETTIVA DELL'ATI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 23 novembre 2016, n. 4918.

.

accesso libero
INGENTE QUANTITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 23 novembre 2016, n. 49619.

Sul criterio della ingente quantità individuato dalle S.U. Biondi.

accesso libero
DANNO INGIUSTO NELL'ABUSO D'UFFICIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 22 novembre 2016, n. 49538.

Se il giudice acquisisce senza autorizzazione tabulati telefonici di parlamentari risponde di abuso d’ufficio.

accesso libero
L’OMICIDIO A SEGUITO DI AGGUATO NON IMPLICA LA PREMEDITAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 22 novembre 2016, n. 49577.

Discrimen tra preordinazione e premeditazione nel reato di omicidio.

riservato abbonati
CONSENSO O MANCATO DISSENSO?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 22 novembre 2016.

Atti sessuali realizzati senza il preventivo accertamento del consenso della persona destinataria di essi

accesso libero
IL REATO DI USURA È PUNIBILE SOLO A TITOLO DI DOLO DIRETTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 21 novembre 2016, n. 49318.

Usura: sulla colpa del direttore di banca che demanda ad una società esterna il compito di rilevare informaticamente l'eventuale superamento dei tassi soglia.

riservato abbonati
RISARCIMENTO DANNI DA MANCATO RECEPIMENTO DI DIRETTIVE COMUNITARIE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 novembre 2016.

Ancora sui medici specializzandi iscritti a corso di specializzazione prima del 31 dicembre 1982.

accesso libero
NON MENZIONE DELLA CONDANNA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 18 novembre 2016, n. 48948.

La valutazione del beneficio deve esclusivamente tener conto dei criteri di cui all'art. 133 c.p., senza poter ricorrere ad elementi estranei ad esso.

riservato abbonati
NON DÀ I MEZZI DI SUSSISTENZA ALLA FIGLIA MINORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 18 novembre 2016.

La minore età è in re ipsa una condizione soggettiva dello stato di bisogno.

accesso libero
NON DÀ I MEZZI DI SUSSISTENZA ALLA FIGLIA MINORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 18 novembre 2016, n. 48946.

La minore età è in re ipsa una condizione soggettiva dello stato di bisogno.

riservato abbonati
RAGION FATTASI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 18 novembre 2016.

Ciò che caratterizza il reato di ragion fattasi è la sostituzione, operata dall’agente, dello strumento di tutela pubblico con quello privato.

riservato abbonati
TESTATA GIORNALISTICA PUBBLICATA “ON LINE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 18 novembre 2016.

Inammissibile la tutela cautelare preventiva di natura sostanzialmente inibitoria.

accesso libero
LODO NON DEFINITIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 18 novembre 2016, n. 23463.

Impugnabilità immediata.

accesso libero
POSIZIONE DI GARANZIA E NESSO CAUSALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 17 novembre 2016, n. 48793.

Solo il soggetto capace di governare il rischio riveste posizione di garanzia.

accesso libero
FECONDAZIONE ETEROLOGA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 17 novembre 2016, n. 48696.

Non c’è alterazione dello stato civile dei neonati nel caso di fecondazione eterologa all’estero.

riservato abbonati
MAESTRA VIOLENTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 17 novembre 2016.

Sugli atti di violenza di un’insegnante nei confronti di alunni minori.

riservato abbonati
SOSTITUZIONE DEL CUSTODE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 17 novembre 2016.

La eventuale sostituzione del soggetto cui compete la custodia del bene deve essere valutata dal giudice procedente.

accesso libero
IMPUGNAZIONE DELLE CARTELLE ESATTORIALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 17 novembre 2016, n. 23397.

Il termine prescrizionale è quinquennale.

riservato abbonati
IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO PENALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - SENTENZA 17 novembre 2016.

Applicabilità dell’istanza di accelerazione introdotta dalla l. n. 134 del 2012.

riservato abbonati
CAUSA DI NON PUNIBILITÀ EX ART. 131 BIS COD. PEN.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 16 novembre 2016.

Quando il comportamento è abituale?

accesso libero
L'APPELLO INCIDENTALE CONDIZIONATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 16 novembre 2016, n. 4724.

.

accesso libero
CENA TRA "VECCHI AMICI" PAGATA CON DANARO PUBBLICO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 16 novembre 2016, n. 48544.

Sull'elemento oggettivo del delitto di peculato.

riservato abbonati
RADIO AL MASSIMO VOLUME DI PRIMA MATTINA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 16 novembre 2016.

Fa le faccende domestiche di prima mattina, mettendo la radio al massimo volume.

riservato abbonati
AZIONE PROPOSTA INDIVIDUALMENTE DAL SINGOLO CONSUMATORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 16 novembre 2016.

Ammissibile l’intervento delle associazioni dei consumatori?

accesso libero
IL MOMENTANEO RIAVVICINAMENTO TRA STALKER E VITTIMA NON RILEVA!

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 16 novembre 2016, n. 48268.

Stalking: in caso di pausa nell’attività "molestatrice", è escluso il reato?

riservato abbonati
SDEGNO DELL’EX LAVORATORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 15 novembre 2016.

Sul rapporto conflittuale tra ex datore di lavoro e ex dipendente.

accesso libero
L'AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 15 novembre 2016, n. 4707.

.

accesso libero
CREDITO “SUB JUDICE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 15 novembre 2016, n. 23225.

Opposizione in compensazione legale o giudiziale.

riservato abbonati
CONCORSO ANOMALO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 15 novembre 2016.

Ottantanovenne muore a causa delle percosse subite durante una rapina.

accesso libero
APPROPRIAZIONE INDEBITA DI BENI DETENUTI IN CUSTODIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 15 novembre 2016, n. 48251.

Se il creditore esercita il diritto di ritenzione sulla cosa del debitore legittimamente detenuta commette appropriazione indebita?

riservato abbonati
DISAGIO IN FAMIGLIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 15 novembre 2016.

Sull’ennesimo episodio di maltrattamenti familiari in danno della moglie.

riservato abbonati
LECITI I LIMITI DI ETÀ PER L’ACCESSO AD UNA PROFESSIONE

CORTE DI GIUSTIAZIA UE, GRANDE SEZIONE - SENTENZA 15 novembre 2016.

La Corte di Giustizia si sofferma sulla nozione di “requisito essenziale e determinante per lo svolgimento dell’attività lavorativa”.

riservato abbonati
LA PRESCRIZIONE DEL DIRITTO AL RISARCIMENTO DECORRE DAL MOMENTO DELLA PERCEZIONE DEL DANNO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 15 novembre 2016.

La Corte si pronuncia in un’ipotesi di risarcimento del danno derivante dall’illegittimità edilizia dell’immobile oggetto di vendita.

accesso libero
IL PUNTO DELLE SEZIONI UNITE SULLA COMPENSAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 15 novembre 2016, n. 23225.

Presupposti sostanziali e processuali.

riservato abbonati
LITE TEMERARIA ED ISCRIZIONE DI IPOTECA GIUDIZIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 15 novembre 2016.

Carattere di specialità rispetto alla responsabilità generale per fatti illeciti.

accesso libero
MORTE COME CONSEGUENZA DI ALTRO REATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 14 novembre 2016, n. 47979.

Risponde di omicidio colposo chi lancia un gavettone dal balcone causando la morte di un passante cardiopatico.

riservato abbonati
TRUFFA CONTRATTUALE REALIZZATA ATTRAVERSO LA VENDITA DI BENI ON LINE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 14 novembre 2016.

Sulla consumazione della truffa on line, con pagamento a mezzo bonifico bancario.

riservato abbonati
ACQUISTO ON LINE DI NIKE CONTRAFFATTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 14 novembre 2016.

Dove è procedibile la ricettazione di merce contraffatta acquistata on line in Malesia?

accesso libero
POST DIFFAMATORI SU FACEBOOK

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 14 novembre 2016, n. 48007.

Non c’è stalking in caso di reiterati attacchi giornalistici e di post diffamatori su facebook.

riservato abbonati
VIOLENZA NEL CENTRO DI ACCOGLIENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 11 novembre 2016.

Sulla privazione della libertà di movimento degli operatori di una struttura di accoglienza al fine di ottenere la soddisfazione di una pretesa legittima.

accesso libero
CUMULO INTEGRALE DELLA PENSIONE PRIVILEGIATA CON IL REDDITO DA LAVORO AUTONOMO: SI PUÒ?

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 11 novembre 2016, n. 241.

La Consulta dichiara non fondata la questione per conformità al principio di ragionevolezza.

accesso libero
QUANDO LA MINACCIA È “IN RE IPSA”...

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 11 novembre 2016, n. 47905.

Sulla minaccia come modalità dell’azione della sottrazione e elemento costitutivo della rapina.

accesso libero
INDEBITA PERCEZIONE DI ASSEGNI FAMILIARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 11 novembre 2016, n. 47883.

Sulla falsa attestazione di avere il coniuge a carico perché privo di reddito al fine di ottenere illegittimi assegni familiari.

riservato abbonati
FALSA ATTRIBUZIONE DI QUALIFICA PROFESSIONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 11 novembre 2016.

Violenza sessuale commessa da persona che simuli di appartenere alla Polizia di Stato.

accesso libero
ILLEGITTIMITÀ DELL’ART. 567, SECONDO COMMA, COD. PEN.

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 10 novembre 2016, n. 236.

Il Giudice delle leggi si pronuncia sul reato di alterazione di stato.

accesso libero
DIRITTO DI CRONACA STORICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 10 novembre 2016, n. 47506.

Senza un metodo scientifico non c’è la scriminante del diritto di cronaca storica.

riservato abbonati
IL CONTRATTO CONCLUSO DAL FALSUS PROCURATOR È INEFFICACE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 10 novembre 2016.

Non è né nullo, né annullabile.

riservato abbonati
SORPRESO IN MUTANDE AL DI FUORI DEL DOMICILIO COATTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 10 novembre 2016.

Sulla nozione di abitazione dalla quale la persona sottoposta alla misura degli arresti domiciliari non deve allontanarsi.

riservato abbonati
PUBBLICAZIONE DELLA SENTENZA DI CONDANNA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 9 novembre 2016.

Nel caso in cui la pubblicazione sia disposta per la riparazione del danno il condannato deve adempiere autonomamente tale obbligo.

riservato abbonati
INCIDENTE STRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 9 novembre 2016.

Apre improvvisamente lo sportello della macchina e fa cedere dalla bicicletta un’anziana signora: omicidio colposo.

accesso libero
VALUTAZIONI ESPRESSE DALLA COMMISSIONE DI GARA E SINDACATO DEL GIUDICE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 8 novembre 2016, n. 4650.

.

riservato abbonati
SUL SANITARIO GRAVA ANCHE LA CORRETTA TENUTA DELLA CARTELLA CLINICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 8 novembre 2016.

Presunzione di responsabilità per “vicinanza della prova”.

accesso libero
BONIFICA DI SITI CONTAMINATI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 7 novembre 2016, n. 4647.

.

accesso libero
ABOLITIO CRIMINIS: SORTE DEGLI EFFETTI CIVILI DELLA SENTENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 7 novembre 2016, n. 46688.

Se il reato è abrogato il giudice dell’impugnazione revoca anche le disposizioni sugli interessi civili.

accesso libero
ABOLITIO CRIMINIS: SORTE DEGLI EFFETTI CIVILI DELLA SENTENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 7 novembre 2016, n. 46688.

Se il reato è abrogato il giudice dell’impugnazione revoca anche le disposizioni sugli interessi civili.

accesso libero
APPELLO: QUAL E’ IL SIGNIFICATO DI PROVA “INDISPENSABILE”?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 7 novembre 2016, n. 22602.

Il responso alle Sezioni Unite.

riservato abbonati
OCCASIONALITÀ DELLA CESSIONE DI DROGA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 7 novembre 2016.

Il connotato dell’occasionalità non costituisce indice indefettibile di minima offensività della condotta.

accesso libero
LEGITTIMAZIONE AD AGIRE ED INTERESSI COLLETTIVI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 4 novembre 2016, n. 4628.

.

riservato abbonati
BENEFICIO DELLA SEMILIBERTÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 4 novembre 2016.

Semilibertà: si allontana dal luogo di lavoro per comprare generi alimentari.

riservato abbonati
IDONEITÀ DEL TENTATIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 4 novembre 2016.

Tentato omicidio: colpisce con un casco da moto e con un'accetta le vittime.

riservato abbonati
L’OPPOSIZIONE A D.I. DELL’AVVOCATO VA PROPOSTO CON RICORSO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 4 novembre 2016.

L’opponente deve necessariamente introdurre il giudizio con ricorso e non con citazione.

riservato abbonati
LEGGE PINTO: SÌ ALLA INTEGRAZIONE DOCUMENTALE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 4 novembre 2016.

Il termine perentorio di sei mesi concerne solo il deposito del ricorso.

accesso libero
PRINCIPIO DI CHIAREZZA E SINTETICITÀ ESPOSITIVA DEGLI ATTI PROCESSUALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 4 novembre 2016, n. 21297.

La Corte amminisce sul rischio di inammissibilità del ricorso ai sensi dei nn. 3 e 4 dell’art. 366 c.p.c.

riservato abbonati
AVVISO DI CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA CONDOMINIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 3 novembre 2016.

Prova dell'arrivo della dichiarazione all'indirizzo del destinatario.

accesso libero
IL DANNO ALL'IMMAGINE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 3 novembre 2016, n. 4615.

.

riservato abbonati
INQUINAMENTO AMBIENTALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 3 novembre 2016.

Elemento materiale del reato di cui all’art. 452 bis cod.pen.

riservato abbonati
VIOLAZIONE DI UN’ORDINANZA SINDACALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 3 novembre 2016.

L’ipotesi contravvenzionale di cui all’art. 650 c.p. è configurabile solo quando si tratti di provvedimenti contingibili ed urgenti.

accesso libero
ANIMALI IN CATTIVITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 3 novembre 2016, n. 46144.

Sulla detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura.

riservato abbonati
NEGOTIORUM GESTIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 3 novembre 2016.

Il compimento di un’attività negoziale in favore d’un soggetto che versi in situazione di (ancorché transitoria) incapacità naturale, va qualificato, ricorrendo l’ulteriore requisito dell’utilità iniziale della gestione (utiliter coeptum), come gestione di affari.

accesso libero
L'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 2 novembre 2016, n. 4577.

.

accesso libero
DISCRIMEN TRA COLPA COSCIENTE E DOLO EVENTUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 2 novembre 2016, n. 45997.

Chi uccide guidando contromano in autostrada risponde di omicidio con dolo eventuale.

accesso libero
IL PIANO NAZIONALE PER L'ASSEGNAZIONE DI QUOTE DI EMISSIONE DEI GAS A EFFETTO SERRA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 31 ottobre 2016, n. 4567.

.

accesso libero
EFFETTI DEL GIUDICATO ED ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 31 ottobre 2016, n. 4567.

.

accesso libero
DIVULGAZIONE DI INFORMAZIONI ARRECANTI DISCREDITO AD AZIENDA CONCORRENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 31 ottobre 2016, n. 22042.

Non è un’ipotesi di concorrenza sleale ma di legittimo esercizio del diritto di critica.

riservato abbonati
CONCORDATO FALLIMENTARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 31 ottobre 2016.

Pagamento dilazionato dei creditori aventi diritto di prelazione e ammissione al voto.

riservato abbonati
PICCOLO SPACCIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 28 ottobre 2016.

Sulla fattispecie autonoma di cui al comma quinto dell'art. 73 del d.P.R. n. 309 del 1990.

riservato abbonati
TELEFONATE MUTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 28 ottobre 2016.

Le telefonate mute possono integrar molestia.

riservato abbonati
ESECUZIONE ESATTORIALE: QUALE “OPPOSIZIONE”?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 28 ottobre 2016.

Cartelle di pagamento relative a sanzioni amministrative da infrazioni stradali: opposizione all’esecuzione, ex art. 615 c.p.c., ovvero opposizione “recuperatoria” ex art. 22 della l. n. 689 del 1981?

riservato abbonati
RICORSO PER CASSAZIONE PER VIOLAZIONE DI LEGGE SOPRAVVENUTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 ottobre 2016.

E’ ammissibile.

accesso libero
L'ISTITUZIONE DI NUOVE FARMACIE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 27 ottobre 2016, n. 4525.

.

riservato abbonati
LA MINORE CHE ASSISTE ALLA VIOLENZA SESSUALE È PERSONA OFFESA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 27 ottobre 2016.

Sull’aggravante di cui all’art.61 n.11 quinquies cod.pen.

accesso libero
APPELLO AL CONSIGLIO DI STATO E CONTROINTERESSATI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 27 ottobre 2016, n. 4510.

.

accesso libero
IL MOBBING NEL PUBBLICO IMPIEGO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 27 ottobre 2016, n. 4509.

.

riservato abbonati
RICORSO PER CASSAZIONE: SÌ ALLA VIOLAZIONE DI LEGGE SOPRAVVENUTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 ottobre 2016.

Unico limite è col giudicato.

accesso libero
L GIUDIZIO DI SEPARAZIONE PERSONALE E QUELLO DI DIVORZIO PRESENTANO DIFFERENTI CAUSA PETENDI E PETITUM

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 27 ottobre 2016, n. 21741.

No al contrasto di giudicati.

riservato abbonati
CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 27 ottobre 2016.

La Cassazione fa il punto sui presupposti di applicabilità.

riservato abbonati
CALDAIA ASSASSINA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE FERIALE PENALE - SENTENZA 26 ottobre 2016.

Il tecnico di una ditta di manutenzione risponde della morte per intossicazione di monossido di carbonio, dovuta al malfunzionamento della caldaia.

accesso libero
IL RITO AVVERSO IL SILENZIO DELL'AMMINISTRAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 26 ottobre 2016, n. 4481.

.

accesso libero
PRATICHE SESSUALI SADOMASO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 26 ottobre 2016, n. 44986.

Le pratiche sessuali sadomaso che finiscono con la morte configurano omicidio colposo.

riservato abbonati
ATTI SESSUALI AI DANNI DELLA FIGLIA MINORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 26 ottobre 2016.

Risponde penalmente la madre che non impedisce al marito di abusare della figlia.

accesso libero
FURTO CON DESTREZZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 26 ottobre 2016, n. 44976.

Sfila il cellulare dalla tasca della vittima: è furto con destrezza.

accesso libero
PERMESSO DI SOGGIORNO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 26 ottobre 2016, n. 4487.

Sulla illegittimità del decreto ministeriale che fissa l’importo del contributo per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno e sulla legittimazione ad impugnarlo in capo alla CGIL

accesso libero
SANZIONI AMMINISTRATIVE PER ABUSO EDILIZIO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 26 ottobre 2016, n. 4267.

.

accesso libero
SPECIFICITÀ DELLE CENSURE NEL RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 25 ottobre 2016, n. 4463.

.

riservato abbonati
CRITERIO DIFFERENZIALE TRA TRUFFA E ESTORSIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 25 ottobre 2016.

Minaccia di un male ingiusto: quando integra la truffa e quando l’estorsione.

accesso libero
ACQUISIZIONE SANANTE E INDENNIZZO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 25 ottobre 2016, n. 4457.

L’art. 42-bis del d.P.R. n. 327 del 2001 istituisce un meccanismo di liquidazione automatica per il pregiudizio non patrimoniale

accesso libero
FRODE “CAROSELLO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 ottobre 2016, n. 44584.

Prescrizione: sulla applicazione dei principi stabiliti dalla sentenza Taricco.

riservato abbonati
DIRITTO D’AUTORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 ottobre 2016.

Diritto d’autore tutela anche l’opera inedita.

riservato abbonati
ALIENAZIONE DI BENE CULTURALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 ottobre 2016.

Sulla alienazione di dipinto sottoposto a vincolo dal Ministero per i beni culturali e ambientali senza presentazione alla sovrintendenza competente della denuncia dell’atto di trasferimento.

accesso libero
VIZIO DI MENTE NELLA TRUFFA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE , SENTENZA 24 ottobre 2016, n. 44659.

Quando il vizio del gioco d’azzardo può costituire vizio parziale di mente?

accesso libero
L'INDICAZIONE DEGLI ONERI DI SICUREZZA AZIENDALE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 24 ottobre 2016, n. 4414.

.

accesso libero
INCIDENTE "STRADALE" SULLA PISTA DA SCI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 20 ottobre 2016, n. 21254.

Limiti di applicabilità dell'art. 2054 c.c.

accesso libero
DÀ FUOCO AL VELO DI UNA SUORA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 20 ottobre 2016, n. 44351.

Si possono applicare circostanze aggravanti al delitto tentato?

accesso libero
INAMMISSIBILE L’APPELLO PER DIFETTO DI GIURISDIZIONE DELLA PARTE SOCCOMBENTE NEL MERITO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 20 ottobre 2016, n. 21260.

Manca il presupposto della soccombenza.

accesso libero
IL DANNO DA PERDITA DEL RAPPORTO PARENTALE PUÒ ESSERE RIVENDICATO ANCHE DAI NIPOTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 20 ottobre 2016, n. 21230.

La convivenza non è requisito dirimente.

accesso libero
IMPUGNAZIONE PER DIFETTO DI GIURISDIZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 20 ottobre 2016, n. 21260.

Colui che abbia incardinato la causa dinanzi ad un giudice e sia rimasto soccombente nel merito non è legittimato a proporre appello per rilevare il difetto di giurisdizione del giudice da lui stesso individuato

accesso libero
REFERENDUM COSTITUZIONALE, IL RICORSO SULLA FORMULAZIONE DEL QUESITO E’ INAMMISSIBILE

TAR LAZIO di ROMA - SENTENZA 20 ottobre 2016, n. 10445.

Il TAR Lazio rileva il difetto assoluto di giurisdizione sul ricorso avverso il decreto presidenziale di indizione del referendum confermativo della legge costituzionale nella parte in cui reca la formulazione del quesito recependo le ordinanze dell’Ufficio Centrale per il Referendum, da ritenere esplicazione di funzioni di garanzia e di controllo aventi carattere neutrale, perciò sottratte al sindacato giurisdizionale

riservato abbonati
SPESE GIUDIZIALI IN MATERIA CIVILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 19 ottobre 2016.

Compensazione.

riservato abbonati
POSIZIONE DI GARANZIA DEL DATORE DI LAVORO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 19 ottobre 2016.

Datore di lavoro risponde della sicurezza dei macchinari?

riservato abbonati
VENDITA: CLAUSOLA “VISTA E PIACIUTA”

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 19 ottobre 2016.

La clausola non esclude la garanzia per vizi occulti.

accesso libero
LESIONI PERSONALI COLPOSE E PRESCRIZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 19 ottobre 2016, n. 44335.

Prescrizione: quando inizia a decorrere?

accesso libero
CIRCOLAZIONE STRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 19 ottobre 2016, n. 44323.

La fiducia mal riposta costituisce condotta negligente.

accesso libero
IP C.D. “DINAMICO”: È UN DATO PERSONALE AI FINI PRIVACY?

CORTE DI GIUSTIAZIA UE, SEZ. II - SENTENZA 19 ottobre 2016, n. C-582/14.

L’indirizzo di protocollo internet (c.d. IP) è dato personale solo qualora il fornitore di servizi di media online disponga di mezzi giuridici che gli consentano di far identificare la persona interessata grazie alle informazioni aggiuntive di cui il fornitore di accesso a Internet di detta persona dispone.

accesso libero
LA QUANTIFICAZIONE DELLE ASTREINTES

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 18 ottobre 2016, n. 4322.

.

accesso libero
BANCAROTTA PATRIMONIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 18 ottobre 2016, n. 44103.

Sulla configurabilità del delitto di bancarotta patrimoniale.

accesso libero
L'INTERPRETAZIONE DELL'ATTO AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 18 ottobre 2016, n. 4344.

.

accesso libero
ART. 591 C.P.: ELEMENTO MATERIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 18 ottobre 2016, n. 44089.

L’obbligo di assistere il padre incapace grava sulla figlia.

riservato abbonati
CALDAIA ASSASSINA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 18 ottobre 2016.

Il comodatario che loca l’immobile risponde della morte degli inquilini dovuta al malfunzionamento della caldaia?

riservato abbonati
REVOCA DELLA DONAZIONE PER INGRATITUDINE: DIES A QUO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 18 ottobre 2016.

Conta il momento in cui gli atti offensivi raggiungono un livello tale da non potere essere più ragionevolmente tollerati.

accesso libero
IL REGOLAMENTO CONDOMINIALE PREVEDE LIMITI ALLA DESTINAZIONE DELLE PROPRIETÀ ESCLUSIVE: NON È UN’OBBLIGAZIONE PROPTER REM

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 18 ottobre 2016, n. 21024.

E’ una previsione che incide non sull’estensione ma sull’esercizio del diritto di ciascun condomino.

riservato abbonati
GLI ATTI INTERRUTTIVI DEL POSSESSO AD USUCAPIONEM SONO TASSATIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 18 ottobre 2016.

Non è consentito attribuire tale efficacia ad atti diversi da quelli indicati dalla legge.

accesso libero
IL DANNO CATASTROFALE PUÒ SOMMARSI AL DANNO BIOLOGICO TERMINALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 17 ottobre 2016, n. 20915.

Criteri di liquidazione del danno catastrofale

accesso libero
SPINTA AD UN CARABINIERE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 17 ottobre 2016, n. 43894.

Non commette resistenza a p.u. che abbia posto in essere una condotta illegittima chi reagisce in modo strettamente proporzionato all'esigenza di esercitare un proprio diritto primario.

accesso libero
COASSICURAZIONE E “CLAUSOLA DI DELEGA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 17 ottobre 2016, n. 20934.

La clausola non fa venir meno l’assunzione "pro quota" dell’obbligo di pagare l’indennità.

riservato abbonati
L’ADOZIONE DEL MINORE È EXTREMA RATIO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - SENTENZA 17 ottobre 2016.

Occorre la prova della impraticabilità di altre misure.

accesso libero
DISCRIMEN TRA OMICIDIO VOLONTARIO E PRETERINTENZIONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 14 ottobre 2016, n. 43564.

Il criterio distintivo tra omicidio volontario e preterintenzionale risiede nell’elemento psicologico (con annotazione di Valentina Spizzirri).

riservato abbonati
LITE PER MOTIVI DI SPACCIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 14 ottobre 2016.

L’accertamento del dolo è rimesso deve risultare da elementi oggettivi desunti dalle concrete modalità della condotta.

riservato abbonati
VIOLAZIONE DI APPARTAMENTO DISABITATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 14 ottobre 2016.

Appartamento disabitato all’epoca dei fatti? Non rileva ai fini della violazione di domicilio.

accesso libero
TURBATIVA D’ASTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 13 ottobre 2016, n. 43333.

La turbata libertà degli incanti si realizza a prescindere dal risultato della gara.

riservato abbonati
L’ASSOCIAZIONE PUÒ ESSERE PARTE OFFESA?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 13 ottobre 2016.

Deve trattarsi di reati strutturalmente ed oggettivamente riconducibili agli interessi dell’associazione, affinché questa possa essere considerata persona offesa.

riservato abbonati
EFFICACIA DEL GIUDICATO NEI RAPPORTI SOLIDALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 13 ottobre 2016.

Non trova applicazione allorché tra i due giudizi non vi sia identità di parti.

riservato abbonati
FESTA “RAVE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 ottobre 2016.

Condannato l’organizzatore di un “rave” in un capannone industriale.

accesso libero
L IMPUGNAZIONE DEGLI ATTI AMMINSITRATIVI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 12 ottobre 2016, n. 4207.

.

riservato abbonati
MANDATARIO SENZA RAPPRESENTANZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 ottobre 2016.

Appropriazione indebita anche in caso di mandato senza rappresentanza.

riservato abbonati
ESTORSIONE E CONTINUAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 ottobre 2016.

Minaccia di rivelare alla moglie la relazione extraconiugale: è estorsione

accesso libero
DENUNCIA DI SINISTRO INESISTENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 12 ottobre 2016, n. 43095.

Momento consumativo del reato di cui all’art. 642 c.p.

accesso libero
LA RESPONSABILITÀ PRECONTRATTUALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 12 ottobre 2016, n. 4218.

.

accesso libero
MANIFESTAMENTE INFONDATA LA QUESTIONE DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELL’ART. 140 C.P.C.

CORTE COSTITUZIONALE - ORDINANZA 12 ottobre 2016, n. 220.

Nessuna violazione della costituzione quanto al meccanismo relativo agli effetti della notifica.

riservato abbonati
TRASFERIMENTO DI UN RAMO DI AZIENDA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 11 ottobre 2016.

Il principio della sorte comune dei beni unitariamente organizzati per l’esercizio dell’impresa non soffre eccezione alcuna.

riservato abbonati
CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO DA ENTI PUBBLICI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 11 ottobre 2016.

E’ ammissibile.

riservato abbonati
INOSSERVANZA DELL’OBBLIGO DI FERMARSI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 11 ottobre 2016.

Inosservanza da parte del conducente di un veicolo dell’invito a fermarsi: quando è reato e quando violazione amministrativa.

accesso libero
IL PRINCIPIO DI CONTINUITÀ E CONCENTRAZIONE DELLE OPERAZIONI DI GARA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 11 ottobre 2016, n. 4199.

.

accesso libero
LE CLAUSOLE IMMEDIATAMENTE ESCLUDENTI DEL BANDO DI GARA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 11 ottobre 2016, n. 4189.

.

riservato abbonati
IMMOTIVATA CONTRARIETÀ ALLA GIURISPRUDENZA DI LEGITTIMITÀ AI SENSI DELL’ART. 360-BIS N. 1 C.P.C.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 11 ottobre 2016.

Ammissibile il ricorso in cassazione?

riservato abbonati
TURBATA LIBERTÀ DEGLI INCANTI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 11 ottobre 2016.

Il reato di turbativa degli incanti è un reato di pericolo.

riservato abbonati
SERVITÙ DI PASSAGGIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 11 ottobre 2016.

Chiude il fondo servente con una catena ma dà le chiavi al titolare del fondo dominante: è esercizio arbitrario delle proprie ragioni?

accesso libero
IL PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO UNIFICATO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 10 ottobre 2016, n. 4167.

.

accesso libero
APPALTI DELLA PA E CREDITI RETRIBUTIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO , SENTENZA 10 ottobre 2016, n. 20327.

Non è applicabile la responsabilità solidale per i crediti retributivi ex D.lgs 276/2003.

riservato abbonati
DICHIARAZIONE IVA INFEDELE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 10 ottobre 2016.

Soglie di punibilità per la dichiarazione dei redditi infedele.

accesso libero
RITO DEL LAVORO: L’INOSSERVANZA DEL TERMINE A COMPARIRE NON COMPORTA NULLITÀ DELL’ATTO DI APPELLO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - SENTENZA 10 ottobre 2016, n. 20335.

Si tratta di una nullità della notificazione, sanabile "ex tunc" per effetto di spontanea costituzione dell'appellato o di rinnovazione.

accesso libero
ANNULLAMENTO GIURISDIZIONALE E PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 7 ottobre 2016, n. 4143.

.

accesso libero
ESPOSTO AL CONSIGLIO DELL’ORDINE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 7 ottobre 2016, n. 42576.

Non integra diffamazione la condotta di colui che invia un esposto al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati criticando il proprio legale.

accesso libero
OFFESE AL P.U. IN CARCERE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 7 ottobre 2016, n. 42545.

Oltraggio a pubblico ufficiale: bene protetto.

riservato abbonati
SOSPENSIONE CONDIZIONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 7 ottobre 2016.

Il beneficio della sospensione condizionale della pena principale comminata per un reato sessuale si estende anche alle pene accessorie.

riservato abbonati
USO DI PROGRAMMI DI FILE SHARING

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 7 ottobre 2016.

La volontà dell’agente di divulgare il materiale pedopornografico deve essere provata.

riservato abbonati
MANCATA COMUNICAZIONE ALLA PARTI DEL DECRETO DÌ SOSTITUZIONE DEL GIUDICE ISTRUTTORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 7 ottobre 2016.

Non comporta la nullità del giudizio solo se le parti non subiscono alcun pregiudizio al diritto di difesa.

accesso libero
“RAPPRESENTANZA RECIPROCA” O “LEGITTIMAZIONE SOSTITUTIVA” DEL SINGOLO CONDOMINO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 7 ottobre 2016, n. 19796.

Può essere invocata solo per le controversie aventi ad oggetto la gestione di un servizio comune.

riservato abbonati
ILLECITO EXTRACONTRATTUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 7 ottobre 2016.

Il luogo di residenza del danneggiato non assume alcuna rilevanza rispetto alla determinazione del quantum risarcibile.

accesso libero
COLLAZIONE PER IMPUTAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 6 ottobre 2016, n. 20041.

Presupposti di applicabilità.

accesso libero
DANNO DA COSE IN CUSTODIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 6 ottobre 2016, n. 19993.

Responsabilità del Comune.

accesso libero
LA CORTE CE DICE NO ALL’IRRETROATTIVITÀ DELLA LEGGE SULL’IMMIGRAZIONE DOPO L’INGRESSO IN UE DELLA ROMANIA.

CORTE DI GIUSTIZIA CE , SENTENZA 6 ottobre 2016, n. Paoletti e.

Immigrazione clandestina e irretroattività della legge penale più favorevole.

accesso libero
NO ALL’IRRETROATTIVITÀ DELLA LEGGE SULL’IMMIGRAZIONE DOPO L’INGRESSO IN UE DELLA ROMANIA.

CORTE DI GIUSTIZIA CE , SENTENZA 6 ottobre 2016, n. Paoletti e.

Immigrazione clandestina e irretroattività della legge penale più favorevole.

riservato abbonati
ANALOGIA IN MALAM PARTEM

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 6 ottobre 2016.

Il direttore responsabile e il direttore editoriale non sono la stessa cosa!

accesso libero
DISCRIMEN TRA ART. 659, COMMA 1, C.P. E ART. 10, COMMA 2, L. 447/95

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 6 ottobre 2016, n. 42063.

Gli schiamazzi provenienti dai locali integrano reato o solo illecito amministrativo?

riservato abbonati
RC AUTO: IRRILEVANTE LA “CLAUSOLA DI GUIDA ESCLUSIVA” PER IL PROPRIETARIO TRASPORTATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 6 ottobre 2016.

Il proprietario trasportato ha diritto, nei confronti del suo assicuratore, al risarcimento del danno alla persona causato dalla circolazione non illegale del mezzo.

riservato abbonati
LOCAZIONE E DEBITO SOLIDALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 6 ottobre 2016.

In caso di cessione del contratto, nell’ambito dei rapporti interni tra i vari conduttori, il debito va ripartito secondo il criterio dell’imputabilità.

riservato abbonati
L’AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO NEI CONTRATTI ASSICURATIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 6 ottobre 2016.

Non tutti i mutamenti rientrano nell’ambito applicativo dell’art. 1898 c.c.

riservato abbonati
L’AMMINISTRATORE COME PINOCCHIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 ottobre 2016.

Diffamazione: dà del Pinocchio all’amministratore.

accesso libero
CONCORSO ESTERNO AL VAGLIO DELLE SEZIONI UNITE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 5 ottobre 2016, n. 42043.

Alle Sezioni Unite va l’applicabilità del concorso esterno all’associazione a delinquere.

riservato abbonati
DROGA IN CASA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 5 ottobre 2016.

Non lavora e non può comprare la droga per uso personale!

accesso libero
CRONACA GIUDIZIARIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 4 ottobre 2016, n. 41671.

Se si lede la sfera di onorabilità del giudice non si configura il diritto di cronaca giudiziaria.

riservato abbonati
EFFUSIONI DAVANTI AI MINORI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 4 ottobre 2016.

Integra corruzione di minorenni scambiarsi baci da parte di una mamma e del nuovo compagno davanti ai figli minori di lei?

riservato abbonati
L’ORDINE DI DEMOLIZIONE NON È SOGGETTO A PRESCRIZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 4 ottobre 2016.

La Corte di Cassazione si pronuncia ancora sulla natura dell’ordine di demolizione del manufatto abusivo.

riservato abbonati
ATTO D’APPELLO CON PROCURA AFFETTA DA NULLITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 3 ottobre 2016.

È possibile sanare il vizio depositandone una nuova all’udienza prevista dall’art. 350 c.p.c.

accesso libero
DOMANDA RISARCITORIA PROPOSTA NEI CONFRONTI DEL FUNZIONARIO E NON DELLA P.A.: QUALE GIUDICE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 3 ottobre 2016, n. 19677.

Muovendo dall’art. 103 Cost. e dall’art. 7 c.p.a., le Sezioni Unite attribuiscono al G.O. la cognizione di una controversia di cui non è parte la p.a., avendo ad oggetto una richiesta risarcitoria avanzata nei confronti di funzionari pubblici

riservato abbonati
CONSUMO DI GRUPPO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 3 ottobre 2016.

Invocare il consumo di gruppo non sempre “aiuta”.

riservato abbonati
ATTI OSCENI: E SE ASSISTONO I MINORI?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 3 ottobre 2016.

La visibilità degli atti osceni va valutata ex ante.

accesso libero
PROCEDURE DI GARA E SOCCORSO ISTRUTTORIO “A PAGAMENTO”

TAR LAZIO di ROMA - ORDINANZA 3 ottobre 2016, n. 10012.

L’art. 38, comma 2-bis, d.lgs. n. 163 del 2006 è compatibile con i principi di massima concorrenza, proporzionalità, parità di trattamento e non discriminazione? I giudici amministrativi rimettono la questione alla Corte di Giustizia

accesso libero
LA TUTELA DEL CONSUMATORE:IL CASO ALITALIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 30 settembre 2016, n. 4048.

.

accesso libero
FECONDAZIONE ETEROLOGA ANCHE PER LE DONNE LEGATE DA UN RAPPORTO DI COPPIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 30 settembre 2016, n. 19599.

La gravidanza a seguito di donazione di ovocita dalla propria partner è assimilabile alla fecondazione assistita e l’atto straniero relativo alla nascita del figlio consente il riconoscimento e la trascrizione nel registro dello stato civile italiano.

riservato abbonati
INTERVENTO FANTASMA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 30 settembre 2016.

Dire che l’intervento chirurgico è errato oppure non è mai stato eseguito è cosa ben diversa!

riservato abbonati
DIRETTORE DELL’UFFICIO POSTALE È P.U.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 29 settembre 2016.

Il direttore dell’ufficio di posta è p.u. anche dopo la trasformazione dell’ente in S.p.A.?

accesso libero
AGGRAVANTE DELLA CRUDELTÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 29 settembre 2016, n. 40516.

SS.UU.: l’aggravante della crudeltà è compatibile col dolo d’impeto.

riservato abbonati
CODICE VERDE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 29 settembre 2016.

Commette reato il medico che rifiuta di visitare un codice verde al pronto soccorso.

accesso libero
LE CONDIZIONI DELL'AZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 28 settembre 2016, n. 4024.

.

accesso libero
VENDE POLPETTE CON LA SALMONELLA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 28 settembre 2016, n. 40324.

Sulla responsabilità del legale rappresentante di una società gestrice di supermercati.

accesso libero
DOPPIA SOGLIA PER LA DICHIARAZIONE INFEDELE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 28 settembre 2016, n. 40317.

Elementi costitutivi del reato di dichiarazione infedele.

accesso libero
CLAUSOLA VESSATORIA E FORO COMPETENTE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 28 settembre 2016, n. 19061.

Onere della prova.

riservato abbonati
OCCUPAZIONE SENZA TITOLO DI UN IMMOBILE ALTRUI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 28 settembre 2016.

Il danno è in re ipsa.

riservato abbonati
IL NEGOZIO LESIVO DELLE ASPETTATIVE DEI CREDITORI NON È DI PER SÉ NULLO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 28 settembre 2016.

Violazione della par condicio creditorum.

accesso libero
ATTO ILLEGITTIMO E LEGITTIMO AFFIDAMENTO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 27 settembre 2016, n. 3975.

.

accesso libero
DOMANDA RISARCITORIA E GIURISDIZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 27 settembre 2016, n. 3997.

.

accesso libero
STABILE ASSERVIMENTO DI P.U. A INTERESSI PRIVATI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 27 settembre 2016, n. 40237.

Corruzione: sulla presenza di episodi di atti conformi e atti contrari ai doveri d’ufficio.

accesso libero
FURTO IN SUPERMERCATO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 27 settembre 2016, n. 40262.

Nasconde il bottino nelle tasche e nei calzini.

accesso libero
CONTRATTO AUTONOMO DI GARANZIA ED AZIONE DI RIVALSA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 27 settembre 2016, n. 18995.

Perché il debitore possa ripetere quanto percepito in eccedenza dal garantito occorre la previa azione di rivalsa del garante.

riservato abbonati
DANNI BIOLOGICI DA SINISTRO STRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 26 settembre 2016.

L’art. 32, commi 3-ter e 3-quater del d.l. n. 1 del 2012 è applicabile anche ai giudizi in corso.

riservato abbonati
MUORE DI INFARTO AL PRONTO SOCCORSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 26 settembre 2016.

Posizione di garanzia del medico di pronto soccorso.

riservato abbonati
COLTIVAZIONE DI MARIJUANA IN TERRAZZO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 26 settembre 2016.

Sulla punibilità per la coltivazione non autorizzata di piante da cui sono estraibili sostanze stupefacenti.

riservato abbonati
DANNI BIOLOGICI DA SINISTRO STRADALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 26 settembre 2016.

Applicazione ai giudizi in corso degli artt. 32, commi 3-ter e 3-quater del d.l. n. 1 del 2012.

riservato abbonati
PALPEGGIAMENTO SUL TRENO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 26 settembre 2016.

Sulla deposizione della persona offesa.

accesso libero
ABUSIVO FRAZIONAMENTO DEL CREDITO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 26 settembre 2016, n. 18810.

È solo rispetto a un rapporto singolo che si può configurare un frazionamento abusivo.

riservato abbonati
ATTI DI ACCETTAZIONE TACITA DELL’EREDITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 26 settembre 2016.

Non lo sono quelli aventi natura meramente conservativa.

riservato abbonati
NOTIFICA L’OPPOSIZIONE AL COMUNE INVECE CHE AL PREFETTO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 26 settembre 2016.

Notifica inesistente o nulla?

accesso libero
L'ACQUISIZIONE SANANTE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 23 settembre 2016, n. 3929.

.

accesso libero
PROVOCAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 23 settembre 2016, n. 39706.

I pregressi rapporti conflittuali con i genitori non rilevano ai fini dell’attenuante della provocazione.

accesso libero
CONCETTO DI COSA MOBILE

Corte di Cassazione - sezione feriale penale, SENTENZA 23 settembre 2016, n. 39541.

Risponde di violenza privata il medico che effettua un espianto forzato di ovociti dall’utero di una donna.

riservato abbonati
INVESTITO ALL’USCITA DI UN BAR

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 23 settembre 2016.

Non può considerarsi eccezionale ed imprevedibile l’attraversamento di un pedone nelle vicinanze di un bar.

accesso libero
INCOSTITUZIONALITÀ DELLA L. 104/1992 IN MATERIA DI PERMESSI RETRIBUITI

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 23 settembre 2016, n. 213.

Anche il convivente potrà fruire dei permessi ex L. 104/92 per assistere persone con handicap

riservato abbonati
RISCHIO DI INFERENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 23 settembre 2016.

Il datore di lavoro deve valutare il rischio di interferenza tra l'attività svolta dal gruista e quella del classificatore dei rottami.

accesso libero
ACQUISIZIONE SANANTE IN PRESENZA DI GIUDICATO “CHIUSO”

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 23 settembre 2016, n. 3929.

Sulla possibilità o meno per l’amministrazione di adottare il provvedimento ex art. 42-bis, T.U. espropri a fronte di sentenza che ordini all’amministrazione la restituzione dei terreni illegittimamente occupati

accesso libero
DISABILI E BARRIERA ARCHITETTONICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 23 settembre 2016, n. 18762.

E’ lecito invocare la tutela antidiscriminatoria.

riservato abbonati
SUSSISTE IL DIRITTO ALLA RELATIVA INDENNITÀ?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 23 settembre 2016.

In materia di locazione ad uso diverso da quello abitativo, anche quando il contratto abbia ad oggetto immobili interni o complementari a centri commerciali deve essere riconosciuta l’indennità per la perdita dell’avviamento commerciale, allorché ricorrano i presupposti ex art. 34 della legge n. 392 del 1978.

riservato abbonati
GIUDIZIO CONTRO - FATTUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 22 settembre 2016.

Sul giudizio contro - fattuale necessario per la valutazione dell’illecito colposo.

accesso libero
IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA RITARDO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 22 settembre 2016, n. 3920.

.

accesso libero
VIOLENZA SESSUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 22 settembre 2016, n. 39378.

L’accertamento dell’inferiorità psicofisica nel reato di violenza sessuale.

accesso libero
USURA MEDIANTE PATTUIZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 settembre 2016, n. 39334.

Il tasso soglia al quale fare riferimento è quello vigente al momento della pattuizione.

riservato abbonati
MALTRATTAMENTI IN DANNO DI PERSONA NON PIÙ CONVIVENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 settembre 2016.

Il reato di maltrattamenti in famiglia si configura anche se il comportamento aggressivo è rivolto all’ex moglie.

riservato abbonati
LA P.A. NON RISPONDE SE LA CONDOTTA DEL DANNEGGIATO È STATA DA SÉ SOLA SUFFICIENTE A CAUSARE L’EVENTO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 3 - ORDINANZA 22 settembre 2016.

Si butta nel mare agitato e annega.

accesso libero
DEPOSITO E PUBBLICAZIONE DELLA SENTENZA: DECORRENZA DEL TERMINE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 22 settembre 2016, n. 18569.

Rileva il momento in cui la sentenza è divenuta conoscibile.

riservato abbonati
RICORSO STRAORDINARIO PER CASSAZIONE E CONCORDATO PREVENTIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 22 settembre 2016.

Ammissibilità del ricorso straordinario per cassazione avverso il decreto di inammissibilità del concordato preventivo non seguito da sentenza dichiarativa di fallimento

riservato abbonati
LIMITI DELL’ARRESTO IN FRAGRANZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 settembre 2016.

Il Supremo Consesso di Piazza Cavour si pronuncia in tema di quasi fragranza di reato.

accesso libero
APPROPRIAZIONE INDEBITA DELL’AMMINISTRATORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 20 settembre 2016, n. 39008.

Sulla condotta dell’amministratore che eroga somme a terzi in violazione delle norme organizzative della società.

accesso libero
ANNULLAMENTO D'UFFICIO E PROCEDURA DI GARA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 3910.

.

accesso libero
IL RICORSO AVVERSO IL SILENZIO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 3914.

.

accesso libero
L'ANNULLAMENTO D'UFFICIO DEGLI ATTI DI GARA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 3910.

.

accesso libero
L'ILLEGITTIMITÀ NON INVALIDANTE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 3913.

.

accesso libero
SUICIDIO IN CELLA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 20 settembre 2016, n. 39028.

Se non è prevedibile l’evento suicida, il medico di guardia che dimette il detenuto non risponde di omicidio colposo.

accesso libero
LEGITTIMA ASPETTATIVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 20 settembre 2016, n. 39058.

Il datore di lavoro "in colpa" non può invocare la "legittima aspettativa"!

accesso libero
PATATINE SCADUTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 20 settembre 2016, n. 38841.

Sulla vendita di prodotti scaduti.

riservato abbonati
SOGLIE DI PUNIBILITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 20 settembre 2016.

La causa di non punibilità ex art. 131-bis cod. pen. implica che sia stato commesso un fatto conforme al tipo ed offensivo ma con un tasso di lesività tenue.

riservato abbonati
DIRITTI INVIOLABILI DEL DETENUTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 19 settembre 2016.

Sul risarcimento del danno per le ignobili condizioni di detenzione.

riservato abbonati
STUPEFACENTI: LIEVE ENTITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 19 settembre 2016.

Sulla sussistenza della lieve entità ex art.73, comma 5, d.P.R. n.309 del 1990.

accesso libero
LA LIBERALITÀ D’USO È PROPORZIONATE ALLE CONDIZIONI ECONOMICHE DELL’AUTORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 settembre 2016, n. 18280.

Confini tra liberalità d’uso e donazione.

riservato abbonati
IL DIRETTORE DEI LAVORI RISPONDE DEI VIZI DELL’OPERA SOLO SE RESPONSABILIZZATO IN TAL SENSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 settembre 2016.

Non si tratta di una responsabilità automatica.

riservato abbonati
PRIVACY E CONTROLLI DIFENSIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 19 settembre 2016.

Il sistema informatico Blue’s 2002 ricade nel divieto di controlli a distanza ex art. 4, della legge n. 300 del 1970.

riservato abbonati
COMMERCIO DI PRODOTTI CON SEGNI FALSI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 16 settembre 2016.

Reato ex art. 474 c.p.: è sufficiente l'idoneità della falsificazione a ingenerare confusione.

accesso libero
IL TERMINE PER L'IMPUGNAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 16 settembre 2016, n. 3896.

.

riservato abbonati
TESTIMONIANZA DELLA VITTIMA DI ABUSI SESSUALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 16 settembre 2016.

Anche la testimonianza della vittima di abusi sessuali è sorretta da una presunzione di veridicità.

accesso libero
LE SEZIONI UNITE SI PRONUNCIANO SUL SEQUESTRO CONSERVATIVO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 16 settembre 2016, n. 38670.

Sulle questioni attinenti alla pignorabilità dei beni sottoposti a sequestro conservativo.

riservato abbonati
TARTASSA DI TELEFONATE LA PERSONA OFFESA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 16 settembre 2016.

Bisogna riscontrare il fine di petulanza, o di biasimevole motivo ai fini del reato di molestia o disturbo alle persone.

accesso libero
RISCATTO DELLA POLIZZA SULLA VITA NELLA PROCEDURA FALLIMENTARE

Tribunale di Lamezia Terme, DECRETO 15 settembre 2016, n. .

Sulla legittimazione del curatore ad agire nei confronti dell'assicuratore per ottenere il valore di riscatto della polizza vita stipulata dal fallito in bonis

riservato abbonati
LICENZIAMENTO DISCIPLINARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - SENTENZA 15 settembre 2016.

Il giudice investito dell'impugnativa della legittimità del licenziamento deve comunque verificare l'effettiva gravità della condotta.

accesso libero
I PRESUPPOSTI DELLE INTERDITTIVE ANTIMAFIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 15 settembre 2016, n. 3889.

.

accesso libero
VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT A MEZZO WI-FI APERTA

CORTE DI GIUSTIAZIA UE, SENTENZA 15 settembre 2016, n. C-484/14.

E’ possibile configurare una responsabilità, diretta o indiretta, a carico di chi mette a disposizione la propria rete Wi-Fi a mezzo della quale la lesione si è verificata?

accesso libero
IL PROCEDIMENTO DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITÀ

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 15 settembre 2016, n. 3878.

.

riservato abbonati
QUANDO LA VITTIMA URLA TROPPO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 14 settembre 2016.

A causa delle urla della moglie e per paura dell’intervento dei vicini, non porta a termine il progetto omicida.

accesso libero
POSIZIONE DI GARANZIA DEL PROPRIETARIO DELL'IMMOBILE IN RISTRUTTURAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 14 settembre 2016, n. 38200.

Chi ristruttura casa è responsabile anche degli infortuni di terzi estranei presenti sul luogo di lavoro.

accesso libero
IL DIVIETO DEI NOVA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 14 settembre 2016, n. 3873.

.

riservato abbonati
IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 14 settembre 2016.

Sulla prova del sodalizio criminoso e della commissione dei reati fine.

riservato abbonati
FURTO IN CAMPER

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 14 settembre 2016.

Il camper costituisce un luogo di privata dimora, o semplicemente un mezzo di locomozione?

riservato abbonati
ESIMENTE EX ART. 598 C.P.

CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE FERIALE PENALE - SENTENZA 14 settembre 2016.

L’interesse sotteso all’esimente ex art. 598 c.p. è la libertà di difesa.

accesso libero
APPELLO PROPOSTO DAVANTI A GIUDICE INCOMPETENTE E RICORSO PER CASSAZIONE MANCANTE DI ALCUNE PAGINE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 14 settembre 2016, n. 18121.

Impugnazioni inammissibili?

riservato abbonati
EQUA RIPARAZIONE E COMPUTO DEL GIUDIZIO PER L’EREDE

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 14 settembre 2016.

L’erede assume la qualità di parte solo con la sua costituzione nel giudizio presupposto.

riservato abbonati
SENTENZA EX ART. 2932 C.C.

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 14 settembre 2016.

Deve riportare solo i dati catastali del cespite e non anche le dichiarazioni di conformità a firma di un tecnico.

riservato abbonati
NON RIENTRA IN CARCERE A FINE PERMESSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 13 settembre 2016.

La procurata inosservanza di pena va dimostrata!

accesso libero
ESECUZIONE IN VIA D’URGENZA DEL CONTRATTO E RIPARTO DI GIURISDIZIONE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 13 settembre 2016, n. 3865.

Controversia relativa alla risoluzione di un rapporto contrattuale per inadempimento dell’esecuzione in via d’urgenza delle prestazioni pattuite, G.O. o G.A.?

accesso libero
OBBLIGAZIONI PECUNIARIE “PORTABILI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 13 settembre 2016, n. 17989.

Competenza territoriale.

accesso libero
LE CONDIZIONI DELL'AZIONE:L'INTERESSE A RICORRERE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 12 settembre 2016, n. 3848.

.

accesso libero
FUTILI MOTIVI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 12 settembre 2016, n. 37815.

Solo se il reato è generato da un mero pretesto si configura l’aggravante dei futili motivi

accesso libero
COMPETENZA DEL TRIBUNALE DEI MINORI EX D.LGS. 219/2012

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1, SENTENZA 12 settembre 2016, n. 17931.

La nuova competenza “per attrazione” nei procedimenti in materia di potestà genitoriale.

accesso libero
REATI MILITARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 12 settembre 2016, n. 37803.

Sulla configurabilità del reato di ingiuria ad un inferiore.

riservato abbonati
SOCIETÀ OCCULTA

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - SENTENZA 12 settembre 2016.

Presupposto indispensabile è la mancata esteriorizzazione del rapporto societario.

riservato abbonati
RICHIESTA DI RIFUGIO POLITICO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - SENTENZA 12 settembre 2016.

Dovere di cooperazione de Giudice ed ampiezza dei poteri istruttori officiosi.

accesso libero
IL RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 9 settembre 2016, n. 3841.

.

accesso libero
BENEFICI PENITENZIARI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 9 settembre 2016, n. 37578.

Alle norme sull’ordinamento penitenziario si applica il principio tempus regit actum.

riservato abbonati
FATTO DI PARTICOLARE TENUITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 9 settembre 2016.

Sul procedimento dinanzi al Giudice di Pace.

accesso libero
DIRITTO DI ABITAZIONE DELLA CASA FAMILIARE E VALORE DI MERCATO DELL’IMMOBILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 9 settembre 2016, n. 17843.

Il diritto di abitazione non può essere preso in considerazione al fine di determinare il valore di mercato dell’immobile.

riservato abbonati
DIVORZIO ED INDENNITÀ DI FINE RAPPORTO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - SENTENZA 9 settembre 2016.

Applicabile anche all’agente/imprenditore?

riservato abbonati
AREE DESTINATE A PARCHEGGIO SONO AVVINTE DA VINCOLO DI DESTINAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 9 settembre 2016.

Gli spazi in questione sono riservati all’uso diretto delle persone che stabilmente occupano le singole unità immobiliari.

riservato abbonati
GIOCHI D’AZZARDO

CORTE DI GIUSTIZIA CE - SENTENZA 8 settembre 2016.

Sull’esclusione del rilascio di concessioni nel settore dei giochi d’azzardo dall’ambito di applicazione delle norme europee in tema di aggiudicazione di appalti pubblici e sulla conformità al principio di proporzionalità di norme nazionali restrittive

accesso libero
I TERMINI PER L'IMPUGNAZIONE DELL'ATTO AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 8 settembre 2016, n. 3825.

.

accesso libero
CONFLITTO FRA CONIUGI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 8 settembre 2016, n. 37397.

Dà del puttaniere al marito che ha l’amante.

riservato abbonati
BONIFICO BANCARIO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE FERIALE PENALE - 8 settembre 2016.

Consumazione della truffa commessa a mezzo bonifico bancario.

accesso libero
OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO: LA DIMIDIAZIONE DEL TERMINE È AUTOMATICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 8 settembre 2016, n. 17763.

La dimidiazione del termine di costituzione è conseguenza automatica dell’assegnazione, ex art. 163 bis c.p.c., di un termine inferiore ai 90 gg.

riservato abbonati
NESSO CAUSALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 8 settembre 2016.

I due diversi momenti del giudizio civile.

riservato abbonati
LA RESPONSABILITÀ DELLA BANCA NEI CONFRONTI DEL CLIENTE PER IL FATTO DEL SUO DIPENDENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 7 settembre 2016.

Si inquadra nell’ambito della responsabilità per fatto degli ausiliari.

riservato abbonati
IL MANGANELLO È UN’ARMA BIANCA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 7 settembre 2016.

Deve esserci un giustificato motivo per portare il manganello fuori dalla propria abitazione.

accesso libero
SEPARAZIONE CON FIGLI TRA CITTADINO ITALIANO E CITTADINO BRITANNICO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 7 settembre 2016, n. 17676.

Quale giurisdizione?

accesso libero
NOTIFICAZIONE AL MINISTERO ESTERO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 7 settembre 2016, n. 17682.

Il procedimento notificatorio ex art. 142 c.p.c. è solo strumento residuale.

riservato abbonati
SE MANCA IL NOME DEL CONFERENTE LA PROCURA SPECIALE ALLE LITI

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 2 - SENTENZA 7 settembre 2016.

Nullità relativa.

riservato abbonati
SANATORIA EDILIZIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - SENTENZA 7 settembre 2016.

Sulla natura vincolata o discrezionale dell’accertamento di conformità edilizia e sulla legittimazione soggettiva alla richiesta del titolo abilitativo, con particolare riferimento al caso di comproprietà dell’immobile

accesso libero
LEGITTIMA DIFESA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 6 settembre 2016, n. 36987.

E’ configurabile la legittima difesa attuata con coltello contro l’aggressione a mani nude di un energumeno.

accesso libero
LEGITTIMA DIFESA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE , SENTENZA 6 settembre 2016, n. 36987.

E’ configurabile la legittima difesa attuata con coltello contro l’aggressione a mani nude di un energumeno.

riservato abbonati
ELEMENTI COSTITUTIVI DELLA RAPINA IMPROPRIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 6 settembre 2016.

Rapina impropria: la violenza o la minaccia possono realizzarsi anche in luogo diverso da quello della sottrazione.

riservato abbonati
DEPENALIZZAZIONE DEGLI ATTI OSCENI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 6 settembre 2016.

Abolitio criminis del reato di atti osceni.

riservato abbonati
STAMPA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 settembre 2016.

La critica non è mai obiettiva, ma riflette gli interessi e la cultura di chi critica!

riservato abbonati
STAMPA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 settembre 2016.

La critica non è mai obiettiva, ma riflette gli interessi e la cultura di chi critica!

accesso libero
EDILIZIA E SILENZIO ASSENSO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 5 settembre 2016, n. 3805.

.

riservato abbonati
PARTICOLARE TENUITÀ DEI FATTI DI BANCAROTTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 settembre 2016.

Più ipotesi di bancarotta non escludono l’attenuante della particolare tenuità dei fatti.

riservato abbonati
RIVELAZIONE DEL SEGRETO D’UFFICIO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE FERIALE PENALE - SENTENZA 5 settembre 2016.

I dipendenti di un ente o di una società concessionaria di un servizio di interesse pubblico sono considerati incaricati di un pubblico servizio.

riservato abbonati
DÀ GENERALITÀ FALSE IN UN CONTROLLO SU STRADA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 settembre 2016.

Sulle false dichiarazioni al pubblico ufficiale.

riservato abbonati
I BENI CUSTODITI IN CASA NON SONO ESPOSTI ALLA PUBBLICA FEDE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 5 settembre 2016.

Sull’aggravante dell'esposizione alla pubblica fede.

accesso libero
PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GIUDICE AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 5 settembre 2016, n. 3806.

.

accesso libero
OMISSIONE MEDICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE , SENTENZA 2 settembre 2016, n. 36592.

Se non ha carattere eccezionale l'omissione medica non interrompe il nesso causale.

accesso libero
IL RICORSO CUMULATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 1 settembre 2016, n. 3783.

.

accesso libero
GLI INCIDENTI DEL GIUDIZIO AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 1 settembre 2016, n. 3783.

.

accesso libero
MESSA ALLA PROVA: CONTA LA PENA MASSIMA DELLA FATTISPECIE BASE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 1 settembre 2016, n. 36272.

A quali reati è applicabile la sospensione con messa alla prova?

accesso libero
ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI - SENTENZA 31 agosto 2016, n. 3762.

annullamento d'ufficio - d.i.a. - interesse pubblico - legittimo affidamento

accesso libero
AGGIUDICAZIONE DI GARA E STIPULA DEL CONTRATTO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 31 agosto 2106, n. 3742.

.

accesso libero
L'ASTREINTE NELPROCESSO AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 31 agosto 2106, n. 3732.

.

accesso libero
RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI DI S.P.A.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 31 agosto 2016, n. 17441.

Violazione del dovere di agire informati.

riservato abbonati
ATTIVITA’ CONTRATTUALE DELLA P.A.

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 31 agosto 2016.

Sulla possibilità o meno per la p.a. di agire a tutela di un proprio diritto soggettivo in sede di giurisdizione esclusiva e sulla risarcibilità del danno arrecato alla p.a. dalla mancata stipula del contratto da parte dell’aggiudicatario anche qualora il bando non abbia previsto la presentazione di una “garanzia a prima richiesta”

riservato abbonati
ACQUE REFLUE INDUSTRIALI DERIVANTI DA POSTAZIONI DI DIALISI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 31 agosto 2016.

La rilevanza penale dell’illecito in materia di scarichi presuppone che lo scarico abbia ad oggetto acque reflue industriali.

accesso libero
PEDONE AL BUIO SU STRADA EXTRAURBANA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 30 agosto 2016, n. 35834.

Codice della strada: norme di comportamento.

riservato abbonati
BANCAROTTA FRAUDOLENTA DOCUMENTALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 30 agosto 2016.

L’amministratore è responsabile anche se delega la tenuta della contabilità.

accesso libero
SURROGAZIONE LEGALE DELL'ASSICURATORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - SENTENZA 30 agosto 2016, n. 17407.

Calcolo del differenziale.

accesso libero
PER LO STALKING È SUFFICIENTE LO STATO DI ANSIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 30 agosto 2016, n. 35778.

Ai fini dello stalking non è essenziale il mutamento delle abitudini di vita della persona offesa.

accesso libero
VIOLENZA SESSUALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 29 agosto 2016, n. 35591.

Risponde di violenza sessuale chi pone in pericolo la libera autodeterminazione della sfera sessuale altrui anche con un contatto fugace e repentino (con annotazione di Valentina Spizzirri).

riservato abbonati
ABBANDONO DELLA MADRE INCAPACE

TRIBUNALE di FIRENZE - SENTENZA 27 agosto 2016.

Sull’elemento materiale dell’abbandono di incapaci.

accesso libero
QUESTE NON SONO PERSONE, MA ANIMALI!

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 26 agosto 2016, n. 35540.

Il termine “animali” è offensivo dell'onore e del decoro dei destinatari.

riservato abbonati
VIGILANZA SULLE COSTRUZIONI IN ZONE SISMICHE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 26 agosto 2016.

La violazione degli obblighi di vigilanza sulle costruzioni in zone sismiche è un reato a soggettività ristretta.

accesso libero
ANCORA SUI RAPPORTI TRA RICORSO PRINCIPALE E RICORSO INCIDENTALE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III - SENTENZA 26 agosto 2016, n. 3708.

La terza sezione del Consiglio di Stato chiarisce la portata applicativa del principio formulato dalla Corte di Giustizia con la sentenza “Puligienica” del 5 aprile 2016

riservato abbonati
ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - SENTENZA 24 agosto 2016.

Violazioen dell'obbligo di fedeltà.

accesso libero
MEDICO COMPETENTE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 24 agosto 2016, n. 35425.

Sugli obblighi di collaborazione e di controllo in materia di prevenzione rischi e sorveglianza sanitaria spettanti al medico competente.

riservato abbonati
IMPUGNAZIONE DEL LICENZIAMENTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - SENTENZA 23 agosto 2016.

In tema di impugnazione del licenziamento, poiché il comma 2 dell’art. 6 legge n. 604 del 1966 non prescrive specifiche modalità di comunicazione a pena di validità od efficacia, la ricezione a mezzo fax della richiesta di conciliazione può essere considerata del tutto equipollente alla “consegna” di cui all’art. 410, comma 5, c.p.c., anche per la risolutiva considerazione che la parte che ha utilizzato una modalità di comunicazione difforme dallo schema legale non può certo giovarsi della difformità cui ha dato causa.

accesso libero
IL SOCIO RECEDUTO È PERSONA OFFESA DEL REATO DI INFEDELTÀ PATRIMONIALE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 23 agosto 2016, n. 35384.

Sulla legittimazione a proporre querela del socio receduto per il reato di infedeltà patrimoniale.

accesso libero
GIORNALISTA ASSOLTA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 23 agosto 2016, n. 35361.

Esclusa la responsabilità del giornalista per le dichiarazioni rilasciate da un personaggio pubblico.

riservato abbonati
VIDEO HOT

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 23 agosto 2016.

Filma la fidanzata e la fa rivedere agli amici: pornografia minorile.

riservato abbonati
LA DEMOLIZIONE NON È UNA PENA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 22 agosto 2016.

La demolizione del manufatto abusivo non è soggetta a prescrizione

accesso libero
TENTATIVO DI INDUZIONE INDEBITA ANCHE SENZA VANTAGGIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 22 agosto 2016, n. 35271.

Elementi costitutivi del reato di induzione indebita

riservato abbonati
SOCCORSO ISTRUTTORIO, SANZIONE PECUNIARIA E NOVITA’ DEL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 22 agosto 2016.

Sull’applicabilità della sanzione pecuniaria prevista nel caso di mancanza o incompletezza della documentazione di gara qualora il concorrente non si avvalga del soccorso istruttorio e sull’impatto della nuova disciplina introdotta dal d.lgs. n. 50 del 2016, nella parte in cui prevede che “la sanzione è dovuta esclusivamente in caso di regolarizzazione della documentazione”

accesso libero
LA VOLONTARIA DEL CANILE NON È PERSONA OFFESA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 22 agosto 2016, n. 35209.

La volontaria del canile non ha la diretta titolarità dell’interesse protetto dall’art. 544 ter c.p. per le gravi irregolarità avvenute all'interno di un canile.

accesso libero
TERMINE BREVE PER PROPOSIZIONE DEL RECLAMO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO - SENTENZA 19 agosto 2016, n. 17211.

Dies a quo.

accesso libero
IMPUGNAZIONE DELL'ATTO AMMINSITRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 19 agosto 2016, n. 3657.

.

accesso libero
LA REVOCA DELL'AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 19 agosto 2016, n. 3646.

.

accesso libero
ABOLITIO CRIMINIS

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 19 agosto 2016, n. 35119.

L’abolizione del reato fa venir meno la natura di illecito civile del medesimo fatto?

riservato abbonati
L'APPELLO INTRODOTTO CON RICORSO ANZICHÈ CON CITAZIONE È SANABILE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - SENTENZA 18 agosto 2016.

... a condizione che nel termine previsto dalla legge l’atto sia stato non solo depositato nella cancelleria del giudice, ma anche notificato alla controparte.

riservato abbonati
RIVELAZIONE DEL SEGRETO PROFESSIONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 17 agosto 2016.

Rivelazione di documento segreto: è necessario il pericolo di nocumento per il titolare del diritto alla segretezza.

accesso libero
CONTRATTO USURAIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 17 agosto 2016, n. 17150.

Interessi, capitalizzazione e nullità.

accesso libero
IL RIPARTO DI GIURISDIZIONE IN MATERIA DI PUBBLICO IMPIEGO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 12 agosto 2016, n. 3627.

.

accesso libero
LA QUALITÀ DI CONTROINTERESSATO NEL PROCESSO AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 10 agosto 2016, n. 3589.

.

riservato abbonati
CONFESSIONE STRAGIUDIZIALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 9 agosto 2016.

Dichiarazione sottoscritta dal cliente, su un modulo predisposto da un istituto di credito.

accesso libero
COSTITUZIONE DELL’APPELLANTE TRAMITE “VELINA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 5 agosto 2016, n. 16598.

Non determina improcedibilità, ma nullità sanabile.

riservato abbonati
SIMULAZIONE RELATIVA DEL CANONE DI LOCAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 5 agosto 2016.

La registrazione dell’accordo può avere effetto sanante sulla nullità?

riservato abbonati
BANCHE: RESPONSABILITÀ PER UTILIZZAZIONE ILLECITA DI CARTA BANCOMAT

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 4 agosto 2016.

La banca deve aver adottato misure di sicurezza idonee.

accesso libero
RESCISSIONE PER LESIONE: LE PATTUIZIONI SUL PREZZO SONO ESSENZIALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 2 agosto 2016, n. 16042.

Incidono ai fini della determinazione del valore della prestazione e dell’accertamento sull’esistenza della sproporzione ultra dimidium.

riservato abbonati
L’AGENTE GENERALE HA IL POTERE DI RAPPRESENTARE L’ASSICURATORE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 2 agosto 2016.

Atti giuridici con effetto diretto ed immediato nella sfera giuridica dell’assicuratore.

riservato abbonati
DISCRIMINE TRA RICETTAZIONE ED ESTORSIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 2 agosto 2016.

Sull’interesse dell’agente nell’estorsione.

riservato abbonati
PRESTAZIONI EROGATE DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E RIPARTO DI GIURISDIZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 2 agosto 2016.

Controversia relativa al rimborso della spesa effettuata dall’assistito per l'acquisto di farmaci indispensabili per la cura della patologia, G.O. o G.A.?

riservato abbonati
SUICIDIO DEL PAZIENTE PSICHIATRICO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 1 agosto 2016.

Lo psichiatra risponde del suicidio del proprio paziente in cura?

accesso libero
LA SOSPENSIONE DEI TERMINI DI CUSTODIA CAUTELARE SECONDO LE SEZIONI UNITE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 29 luglio 2016, n. 33217.

I termini di fase ricominciano a decorrere dal termine fissato per il deposito della sentenza

accesso libero
LE SEZIONI UNITE SULL'IMPUGNAZIONE DEL DINIEGO DI SOSPENSIONE CON MESSA ALLA PROVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 29 luglio 2016, n. 33216.

L'ordinanza non è impugnabile autonomamente, bensì solo unitamente alla sentenza.

accesso libero
ORDINE DI ABBANDONARE TERRITORIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 28 luglio 2016, n. 33081.

L’ordine di abbandonare il territorio non può esporre l'immigrato irregolare a pericoli seri di incolumità fisica.

riservato abbonati
CONCORSO DI REATI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 28 luglio 2016.

C’è concorso tra la violenza sessuale con condotta costrittiva e l’induzione indebita?

riservato abbonati
AUTORICICLAGGIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 28 luglio 2016.

Depositare una somma rubata su una carta prepagata intestata all’autrice del fatto illecito non integra autoriciclaggio.

accesso libero
MISURE CAUTELARI: IL PERICOLO DI REITERAZIONE DEL REATO DOPO LA L. 16 APRILE 2015, N. 47

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 28 luglio 2016, n. 33051.

l'attualità non coincide con l'imminenza, ma con la elevata probabilità del periculum libertatis

accesso libero
CONCORSO DI PERSONE NELL'ABUSO DI UFFICIO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE , SENTENZA 28 luglio 2016, n. 33043.

è sufficiente la mera agevolazione

accesso libero
RITO APPLICABILE AGLI AFFIDAMENTI IN CONCESSIONE

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 27 luglio 2016, n. 22.

concessione - procedura di affidamento - rito appalti

accesso libero
CASI DI REVOCAZIONE

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 27 luglio 2016, n. 21.

revocazione - omessa pronuncia

accesso libero
SOCCORSO ISTRUTTORIO

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 27 luglio 2016, n. 19.

nuovo codice appalti - disciplina transitoria - soccorso istruttorio

riservato abbonati
ARCHIVIAZIONE ILLEGITTIMA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 27 luglio 2016.

Il decreto di archiviazione deve essere disposto in contraddittorio con la parte offesa.

accesso libero
PROCESSO AMMINISTRATIVO E AFFIDAMENTI DI CONCESSIONI DI SERVIZI PUBBLICI

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 27 luglio 2016, n. 22.

Sull’applicabilità o meno del rito abbreviato, in particolare sulla individuazione del termine di decadenza per la proposizione del ricorso di primo grado in quello, dimezzato, di trenta o in quello, ordinario, di sessanta giorni

accesso libero
AREE NATURALI PROTETTE, NULLA OSTA PER SILENZIO ASSENSO DELL’ENTE PARCO

CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 27 luglio 2016, n. 17.

L’art. 13, commi 1 e 4, della legge n. 394 del 1991, resta in vigore, ancorché l’art. 20 della legge n. 241 del 1990, come novellato dalla legge n. 80 del 2005, escluda l’applicazione dell'istituto generale del silenzio-assenso in materia di tutela ambientale e paesaggistica

accesso libero
CAUSALITA' DELLA COLPA NELLE LESIONI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 27 luglio 2016, n. 32529.

la mera colpa non comporta responsabilità, in assenza del nesso di causalità

accesso libero
CONCORSO COLPOSO NEL REATO DOLOSO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 27 luglio 2016, n. 32567.

Configurabile se è violata una regola cautelare preordinata a prevenire un reato

riservato abbonati
RESPONSABILITÀ DELL’AMMINISTRATORE FORMALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 27 luglio 2016.

La posizione di amministratore formale della società non rende automaticamente responsabile degli illeciti commessi dai propri collaboratori o da coloro che hanno, di fatto, la gestione della società.

accesso libero
CONTRAFFAZIONE IN TEMA DI DISEGNI COMUNITARI: LA QUESTIONE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 luglio 2016, n. 15539.

Giurisdizione ed accertamento negativo di responsabilità per illecito.

riservato abbonati
LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO PER RIDUZIONE DI PERSONALE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 27 luglio 2016.

Rapporto di lavoro degli autoferrotranvieri.

accesso libero
RICORSO PER CASSAZIONE ED IMMOTIVATA CONTRARIETÀ ALLA GIURISPRUDENZA DI LEGITTIMITÀ.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI CIVILE - ORDINANZA 26 luglio 2016, n. 15513.

Infondatezza o inammissibilità?

riservato abbonati
BANCAROTTA PREFERENZIALE: LEGITTIMAZIONE ATTIVA DEL CURATORE?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - ORDINANZA 26 luglio 2016.

La parola alle Sezioni Unite.

accesso libero
MATRIMONIO CONTRATTO CON CITTADINO STRANIERO PER VIA TELEMATICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 25 luglio 2016, n. 15343.

Compatibilità con l’ordine pubblico interno.

accesso libero
IL RICORSO AVVERSO IL PERMESSO DI COSTRUIRE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV , SENTENZA 25 luglio 2016, n. 3319.

.

riservato abbonati
UTILIZZO INDEBITO DI CARTA DI CREDITO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 25 luglio 2016.

La truffa e l’indebita utilizzazione costituiscono un’ipotesi di concorso formale o materiale di reati, a seconda del concreto atteggiarsi della condotta dell’agente.

riservato abbonati
ACQUISIZIONE SANANTE EX ART. 42 BIS DEL D.P.R. N. 327 DEL 2001

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 25 luglio 2016.

Controversie relative all’indennizzo: giurisdizione e competenza.

accesso libero
MATRIMONIO CONTRATTO CON CITTADINO STRANIERO PER VIA TELEMATICA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 25 luglio 2016, n. 15343.

Compatibilità con l’ordine pubblico interno.

accesso libero
FALLIMENTO DELLA SOCIETÀ DI FATTO HOLDING

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 25 luglio 2016, n. 15346.

Irrilevanza della spendita del nome della società di fatto.

accesso libero
GLI EFFETTI DEL GIUDICATO AMMINISTRATIVO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 22 luglio 2016, n. 3307.

.

riservato abbonati
CONCORSO ANOMALO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 22 luglio 2016.

Sul fatto diverso rispetto a quello programmato.

riservato abbonati
ILLECITO FINANZIAMENTO DI ATTIVITÀ ECONOMICHE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 21 luglio 2016.

L’aggravante di cui all'art. 416 bis c.p., comma 6, ha natura oggettiva.

accesso libero
INDIVIDUAZIONE DELLA REGOLA CAUTELARE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE , SENTENZA 21 luglio 2016, n. 31490.

Nei reati colposi è sempre necessario individuare la regola cautelare violata.

accesso libero
LEGITTIMAZIONE ED INTERESSE A RICORRERE

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 21 luglio 2016, n. 3303.

.

riservato abbonati
DÀ UNO SCHIAFFO ALL’ALUNNA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 21 luglio 2016.

Sull’abuso dei mezzi di correzione in danno del proprio alunno

accesso libero
IL DIRITTO ALLA CONOSCENZA DELLE PROPRIE ORIGINI BIOLOGICHE PREVALE SULL’INTERESSE ALLA SEGRETEZZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE , SENTENZA 21 luglio 2016, n. 15024.

Contemperamento con il diritto all’anonimato della madre.

accesso libero
LIMITI DELL'AUMENTO DI PENA IN CASO DI RECIDIVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 21 luglio 2016, n. 31669.

Il limite di aumento di pena non inferiore a un terzo opera anche se la recidiva è riconosciuta equivalente alle circostanze attenuanti.

accesso libero
NE BIS IN IDEM

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 21 luglio 2016, n. 200.

La Consulta si pronuncia sulla illegittimità costituzionale dell’art. 649 c.p.p.

accesso libero
PARZIALMENTE INCOSTITUZIONALE L'ART. 649 CPP LADDOVE CONTRASTA CON LA CEDU

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 21 luglio 2016, n. 200.

Va accolto il criterio del "fatto storico", non del "fatto giuridico"

accesso libero
LA REMISSIONE TACITA DI QUERELA AL VAGLIO DELLE S.U.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 21 luglio 2016, n. 31668.

La mancata comparizione alla udienza del querelante può costituire remissione tacita di querela?

riservato abbonati
NOTIFICAZIONE A MEZZO PEC DA PARTE DELLA CANCELLERIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - SENTENZA 21 luglio 2016.

La ricevuta di avvenuta consegna è sufficiente.

accesso libero
L’INESATTA INDIVIDUAZIONE DEL LUOGO DI NOTIFICAZIONE DI UN ATTO PROCESSUALE COSTITUISCE VIZIO DI NULLITÀ SANABILE EX TUNC

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 20 luglio 2016, n. 14917.

È sanabile con efficacia retroattiva il vizio di nullità della notificazione derivante dall’inesatta individuazione del luogo in cui deve essere notificato il ricorso per Cassazione.

accesso libero
IL PRINCIPIO DI TRASPARENZA NEGLI APPALTI PUBBLICI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 20 luglio 2016, n. 3266.

.

accesso libero
LE FINALITÀ DELL'INTERDITTIVA ANTIMAFIA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 20 luglio 2016, n. 3300.

.

accesso libero
LA MANCATA DICHIARAZIONE DEI PRECEDENTI PENALI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 20 luglio 2016, n. 3275.

.

riservato abbonati
REATI COMMESSI IN RELAZIONE ALLO STATO DI TOSSICODIPENDENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 20 luglio 2016.

La consumazione di più reati in relazione allo stato di tossicodipendenza non è condizione necessaria o sufficiente ai fini del riconoscimento della continuazione.

accesso libero
IL PRINCIPIO DI SEGRETEZZA DELL'OFFERTA ECONOMICA

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V , SENTENZA 20 luglio 2016, n. 3287.

.

accesso libero
LA RETROATTIVITA' DELLA LEX MITIOR NON SI APPLICA AGLI ILLECITI AMMINISTRATIVI

CORTE COSTITUZIONALE , SENTENZA 20 luglio 2016, n. 193.

è costituzionalmente legittimo il diverso trattamento rispetto agli illeciti penali

accesso libero
RAPINA AGGRAVATA EX ART. 628, TERZO COMMA, N. 3 BIS C.P.

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE - SENTENZA 20 luglio 2016, n. 30959.

Ai fini della circostanza aggravante di cui all'art. 628, terzo comma, n. 3 bis cod. pen. è sufficiente che la rapina sia commessa in uno dei luoghi previsti dall'art. 624 bis cod. pen..

accesso libero
LE SEZIONI UNITE SULLA INESISTENZA DEL RICORSO PER CASSAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE , SENTENZA 20 luglio 2016, n. 14916.

Mancanza degli elementi costitutivi essenziali ed identificazione.

riservato abbonati
BENI DEMANIALI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 20 luglio 2016.

Sui presupposti della sdemanializzazione tacita e sull’esercizio dei poteri di autotutela da parte dell’amministrazione

accesso libero
IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DEL PREZZO PIÙ BASSO

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III , SENTENZA 19 luglio 2016, n. 3206.

.

accesso libero
LINEA DI DISCRIMEN TRA MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E STALKING

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE , SENTENZA 19 luglio 2016, n. 30704.

Maltratta la moglie durante la convivenza e la perseguita al momento della cessazione (con annotazione di Valentina Spizzirri).

riservato abbonati
MALGOVERNO DI ANIMALI

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE - SENTENZA 19 luglio 2016.

Sul trasferimento degli obblighi di garanzia su persona diversa dal proprietario, in caso di lesioni provocate da animale.

accesso libero
BACI SUL COLLO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 19 luglio 2016, n. 30479.

I baci e gli abbracci devo essere oggetto di accertamento da parte del giudice del merito.

accesso libero
RESPONSABILITÀ DELL’ISTITUTO SCOLASTICO: QUANDO SORGE L’OBBLIGO DI SORVEGLIANZA?

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE , SENTENZA 19 luglio 2016, n. 14701.

Ricorre anche nel caso in cui il fatto sia avvenuto al di fuori dell’orario delle lezioni, ove ne sia consentito l’anticipato ingresso nella scuola o la successiva sosta.

riservato abbonati
IMPUGNAZIONE CON RITO CAMERALE: QUANDO IL TERMINE DI NOTIFICA NON VIENE RISPETTATO

CORTE DI CASSAZIONE - SEZ. VI - 1 - ORDINANZA 19 luglio 2016.

Nessun effetto preclusivo per il notificante.

accesso libero
LESIONE DI LEGITTIMA E DONAZIONE CON RISERVA DI USUFRUTTO

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 luglio 2016, n. 14747.

La donazione con riserva di usufrutto va calcolata come donazione in piena proprietà.

riservato abbonati
FOGLIO ROSA E COOPERAZIONE COLPOSA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE - SENTENZA 19 luglio 2016.

Se il terzo trasportato ha affidato l’auto ad un soggetto munito di foglio rosa e si verifica un incidente non c’è cooperazione coposa.

riservato abbonati
RESPONSABILITÀ DEL NOTAIO PER ISCRIZIONE DI DELIBERA SOCIETARIA INVALIDA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - SENTENZA 19 luglio 2016.

C’è responsabilità disciplinare.

accesso libero
IMPUGNAZIONE DEL PERMESSO DI COSTRUIRE RILASCIATO A TERZI

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI , SENTENZA 18 luglio 2016, n. 3191.

.

accesso libero
DEPENALIZZAZIONE DEL REATO DI OMESSO VERSAMENTO IVA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 18 luglio 2016, n. 30397.

Risponde di omesso versamento Iva anche l’imprenditore che non versa l’imposta per pagare i suoi dipendenti.

riservato abbonati
FATTO DI LIEVE ENTITÀ

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 18 luglio 2016.

Sulla valutazione del fatto di "lieve entità" in tema di stupefacenti.

riservato abbonati
ACCERTAMENTO DEL GRAVE E PERDURANTE STATO D’ANSIA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 15 luglio 2016.

Per provare lo stato di grave e perdurante ansia e paura non serve necessariamente una perizia medica.

riservato abbonati
BANCAROTTA FRAUDOLENTA PER DISTRAZIONE

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 15 luglio 2016.

Dolo dell’amministratore privo di delega nella bancarotta fraudolenta.

accesso libero
ACCORDI PROCEDIMENTALI E RIPARTO DI GIURISDIZIONE

CORTE COSTITUZIONALE - SENTENZA 15 luglio 2016, n. 179.

La giurisdizione esclusiva include anche le controversie nelle quali sia la pubblica amministrazione – e non l’amministrato – ad adire il giudice amministrativo?