Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | DOMENICA   15  DICEMBRE AGGIORNATO ALLE 19:50
Testo del provvedimento

GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA


Non è suscettibile di giudicato la pronuncia dell'Adunanza plenaria che enunci un principio di diritto




CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 30 ottobre 2019, n.27842
MASSIMA
La pronuncia dell'Adunanza Plenaria che, a norma dell'art. 99, comma 4, c.p.a., enunci un mero principio di diritto, non è suscettibile di costituire giudicato, non essendo predicabile l'a distinzione in princìpi di diritto di carattere astratto e princìpi maggiormente attinenti alle peculiarità del caso concreto. L' attività di sussunzione del caso concreto nella regola generale è rimessa al Giudice remittente, in quanto l'Adunanza plenaria si limita a dettare la regula iuris che presiederà alla sua definizione. Ne consegue che sono sono ricorribili per cassazione soltanto i provvedimenti effettivamente decisori, cioè aventi ad oggetto un'operazione di riconduzione di una regula iuris al caso concreto.



TESTO DELLA SENTENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 30 ottobre 2019, n.27842 -



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA