Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | DOMENICA   15  DICEMBRE AGGIORNATO ALLE 19:7
Testo del provvedimento

GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA


Ritiro della domanda pregiudiziale alla Cgue




CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - ORDINANZA 28 ottobre 2019, n.13
MASSIMA
Qualora non vi sia più interesse ad ottenere una pronuncia pregiudiziale dalla Corte di giustizia dell’Unione europea sulla questione rimessa, trattandosi di questione divenuta non più rilevante ai fini della decisione, il giudice nazionale può ritirare la suddetta domanda di pronuncia pregiudiziale, a norma dell’art. 100, comma 1, del Regolamento di procedura della Corte di Giustizia. A tal fine appare necessario comunicare al Cancelliere della Corte, ai sensi dell’art. 28 delle Raccomandazioni all’attenzione dei giudici nazionali, relative alla presentazione di domande di pronuncia pregiudiziale, la sopravvenuta non rilevanza della pronuncia pregiudiziale sottoposta ai fini della decisione della causa in esame.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA