Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | GIOVEDÌ   14  NOVEMBRE AGGIORNATO ALLE 19:40
Testo del provvedimento

AMMINISTRAZIONE PUBBLICA


Presupposto del diritto di prelazione della p.a. sui beni culturali è l'esistenza di un negozio




T.R.G.A. - SENTENZA 10 settembre 2019, n.203
MASSIMA
Presupposto dell’esercizio del diritto di prelazione da parte dell’amministrazione, ai sensi degli artt. 60-62 del D.Lgs. 42/04, è unicamente un negozio a “titolo oneroso”, che comporti un effetto traslativo della cosa soggetta a vincolo e che sia caratterizzata dall’esistenza di un reciproco sacrificio patrimoniale della parti. Il prezzo di acquisizione non corrispondente al valore di mercato non può venire in evidenza, essendo esso comunque quello pattuito fra le parti, in una situazione in cui era ben noto il diritto dell’amministrazione ad esercitare la prelazione. Neanche un prezzo irrisorio sottrae il negozio al diritto di prelazione.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA