Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MARTEDÌ   15  OTTOBRE AGGIORNATO ALLE 8:44
Testo del provvedimento

GIURISDIZIONE E COMPETENZA


Limiti della giurisdizione amministrativa sulle questioni pregiudiziali concernenti stato e capacità




CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 23 settembre 2019, n.23554
MASSIMA
La riserva della giurisdizione ordinaria sulle questioni pregiudiziali concernenti lo stato e la capacità delle persone", contenuta nell'art.8 comma 2 C.P.A, non ricorre ogni qualvolta si controverte del possesso in concreto di una determinata qualità della persona ai fini del riconoscimento della titolarità di una specifica posizione giuridica, bensì ove sia in questione la sua astratta idoneità ad essere titolare di posizioni giuridiche. Rientra nei limiti interni della giurisdizione del giudice ordinario e dell'attività di individuazione delle norme da applicare al caso concreto nonché del loro significato, l'esame della questione relativa al carattere vincolante del provvedimento di iscrizione della società ricorrente all'albo dei soggetti privati abilitati a svolgere le attività in questione, ed alla legittimità di una sua eventuale disapplicazione. (Fattispecie in cui la Cassazione ha previsto che il g.a possa in via incidentale svolgere ai fini del giudizio ad esso demandato sulla validità dei provvedimenti amministrativi impugnati esaminare la validità della delibera societaria di aumento del capitale sociale).



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA