Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MARTEDÌ   15  OTTOBRE AGGIORNATO ALLE 8:3
Testo del provvedimento

COMUNE E PROVINCIA


Legittimo il referendum consultivo per la suddivisione del Comune di Venezia nei due comuni autonomi di Venezia e Mestre




CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V - SENTENZA 18 settembre 2019, n.6236
MASSIMA
Il referendum consultivo, previsto dall’art. 133, secondo comma, Cost. ha una natura giuridica diversa dal referendum abrogativo, per il quale la giurisprudenza costituzionale ha elaborato i necessari requisiti di chiarezza, omogeneità ed univocità; diversamente per il referendum consultivo, il requisito della completezza/autosufficienza può essere inteso in senso attenuato, perché non si tratta di incidere su un testo normativo generale e astratto ma di conseguire un obiettivo di prossimità di riordino territoriale, dove rileva piuttosto la chiarezza e la semplicità di formulazione del quesito. (Fattispecie in cui il Consiglio di Stato ha riconosciuto legittimo Il referendum consultivo sulla proposta di legge regionale di iniziativa popolare relativa alla suddivisione del Comune di Venezia nei due Comuni autonomi di Venezia e Mestre).



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA