Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MARTEDÌ   15  OTTOBRE AGGIORNATO ALLE 8:18
Testo del provvedimento

GIURISDIZIONE E COMPETENZA


Criteri di riparto di giurisdizione




CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 12 settembre 2019, n.22768
MASSIMA
La giurisdizione va determinata sulla base della domanda, e ai fini del relativo riparto tra giudice ordinario e giudice amministrativo rileva non già la prospettazione compiuta dalle parti bensì il petitum sostanziale; nelle ipotesi in cui la giurisdizione risulta, in particolari materie, normativamente attribuita al giudice amministrativo, essa si estende alle controversie che abbiano in concreto ad oggetto la valutazione di legittimità di provvedimenti amministrativi espressione di pubblici poteri e allorquando il danno lamentato sia conseguenza immediata e diretta dell'illegittimità dell'atto impugnato la tutela risarcitoria può essere invocata davanti al giudice amministrativo. (Fattispecie in cui era stata declinata la giurisdizione del giudice ordinario in favore del giudice amministrativo rispetto ad una domanda di risarcimento dei danni lamentati nei confronti del Comune di Desio e dei dipendenti per asseriti comportamenti contra ius personalmente perpetrati da questi ultimi in relazione a presentate richiesta di Dia).



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA