Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | GIOVEDÌ   18  LUGLIO AGGIORNATO ALLE 22:19
Testo del provvedimento

GIURISDIZIONE E COMPETENZA


Riparto di giurisdizione in materia di pubblico impiego nelle aziende sanitarie




CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - ORDINANZA 28 giugno 2019, n.17568
MASSIMA
In tema di riparto di giurisdizione nelle controversie relative a rapporti di lavoro pubblico privatizzato, spetta alla giurisdizione generale di legittimità del giudice amministrativo la controversia nella quale la contestazione investa direttamente il corretto esercizio del potere amministrativo mediante la deduzione della non conformità a legge degli atti organizzativi, attraverso i quali le amministrazioni pubbliche definisco le linee fondamentali di organizzazione degli uffici e i modi di conferimento della totalità degli stessi o determinano le dotazioni organiche complessive ai sensi del d.lgs n.165 del 2001, art. 2, comma 1. In particolare, con riguardo ai provvedimenti anche di macro organizzazione, adottati dalle aziende sanitarie, atteso che questi non riguardano la sfera del diritto privato, stante il carattere imprenditoriale impresso a tali enti dalle norme che li disciplinano, la determinazione della loro legittimità è devoluta al giudice del lavoro, nel campo del pubblico impiego privatizzato.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA