Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MARTEDÌ   18  GIUGNO AGGIORNATO ALLE 19:31
Testo del provvedimento

CONTINUAZIONE
CP Art. 81


ECCEZIONE ALL’INCOMPATIBILITÀ DELLA CONTINUAZIONE CON I REATI COLPOSI




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE - SENTENZA 10 giugno 2019, n.25538
MASSIMA
La continuazione è incompatibile con i reati colposi, nei quali l’evento non è voluto dall’agente e la condotta non può perciò considerarsi finalizzata all’evento stesso, eccetto il caso in cui l’agente abbia posto in essere il reato colposo agendo nonostante la previsione dell’evento, nel quale, quindi, è contestata la circostanza aggravante della colpa con previsione di cui all’art. 61, n. 3) cod. pen.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA