Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MARTEDÌ   19  MARZO AGGIORNATO ALLE 1:25
Testo del provvedimento

SUCCESSIONI


L'erede ha diritto a percepire l'indennità d'esproprio spettante al de cuius anche se non ha presentato formale successione.




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE - ORDINANZA 28 febbraio 2019, n.5967
MASSIMA
Non è necessario altro titolo, per la vocazione ereditaria, che la qualità di erede legittimo, da provarsi documentalmente mediante gli atti dello stato civile; invece l’accettazione anche tacita della eredità, che può risultare dalla stessa proposizione della azione in veste di erede, è titolo necessario e sufficiente per la proponibilità di azioni fondate su tale qualità, e così per ottenere il pagamento di crediti. Resta priva di rilievo, allo stesso fine, la mancata produzione della denuncia di successione, che è atto prettamente fiscale.
Nel nostro ordinamento vige, quindi, il principio in forza del quale l’adempimento di una obbligazione non può essere paralizzato da una eccezione di rilievo esclusivamente fiscale.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA