Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MERCOLEDÌ   19  DICEMBRE AGGIORNATO ALLE 17:1
Testo del provvedimento

GIURISDIZIONE E COMPETENZA


È del ga la giurisdizione in materia di finanziamento pubblico non ancora determinato




CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 23 novembre 2018, n.30418
MASSIMA
La giurisdizione appartiene al giudice amministrativo nelle controversie aventi ad oggetto un finanziamento pubblico per la realizzazione di un programma industriale, qualora la sua misura non sia stata ancora determinata dalla p.a. al momento del giudizio.
La lettura sistematica della normativa di riferimento (art. 31, comma 31, I.r. n.1/2007; artt. 2-3-4, del.reg. n.2329/2003; art. 3, comma 8, I.r. n.10/2001) ricollega il contributo in questione ad un provvedimento regionale concessorio, espressione del potere discrezionale della p.a., in relazione al quale l'espletata istruttoria non determina l'acquisizione di una posizione di diritto soggettivo, trattandosi di mero atto endoprocedimentale di verifica tecnica ed istruttoria, finalizzato proprio all'eventuale e successiva concessione del contributo stesso.
La posizione soggettiva del privato richiedente in termini d'interesse legittimo attrae nell'orbita della giurisdizione amministrativa anche la subordinata domanda di risarcimento del danno, in caso di illegittimo o mancato esercizio del potere discrezionale.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA