Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MERCOLEDÌ   19  DICEMBRE AGGIORNATO ALLE 16:52
Testo del provvedimento

ISTRUZIONE PUBBLICA


Massofisioterapia: non è un titolo idoneo per l'iscrizione alla facoltà di Fisioterapia




CONSIGLIO DI STATO, ADUNANZA PLENARIA - SENTENZA 9 novembre 2018, n.16
MASSIMA
Il diploma di massofisioterapista, rilasciato ai sensi della l. 19 maggio 1971 n. 403, non consente ex se l’iscrizione alla facoltà di Fisioterapia né dà vita, nella fase di ammissione al corso universitario, ad alcuna forma di facilitazione, nemmeno se posseduto unitamente ad altro titolo di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale.
L’iscrizione alla facoltà di Fisioterapia potrà quindi avvenire solo secondo le regole ordinarie che postulano il possesso di un titolo idoneo all’accesso alla formazione universitaria ed il superamento della prova selettiva di cui all’art. 4 della legge 2 agosto 1999, n. 264.



CASUS DECISUS
In particolare, l’iscrizione universitaria è possibile solo dopo il superamento dell’esame finale del ciclo formativo quinquennale di scuola secondaria superiore e non può ritenersi titolo equipollente il conseguimento del suddetto diploma.
Inoltre, anche nel caso in cui il titolo di massofisioterapista sia accompagnato da un titolo effettivamente idoneo (ottenuto attraverso il superamento dell'esame di Stato conclusivo della scuola secondaria superiore), non è consentito l'accesso diretto ai corsi universitari della Facoltà di Fisioterapia senza il necessario superamento della prova di cui all’art. 4 della legge 2 agosto 1999, n. 264. La rilevanza del test di ammissione universitario è giustificato in forza di tre ragioni: a) verificare la sussistenza dei requisiti di cultura per lo studente che aspira ad essere accolto per la prima volta nel sistema universitario; b) garantire l’offerta di livelli di istruzione adeguati alle capacità formative degli atenei; c) consentire la circolazione nell’ambito dell’Unione europea delle qualifiche conseguite.
Il requisito del previo superamento della prova di ammissione non può essere escluso sulla base di un'osservazione limitata unicamente ai requisiti posseduti dal candidato partecipante, ponendo in disparte la plurifunzionalità dell’istituto selettivo.



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA