Shop Neldirittoeditore Carrello
| Catalogo libri | Rivista | Distribuzione | Formazione | MERCOLEDÌ   13  DICEMBRE AGGIORNATO ALLE 2:34
Testo del provvedimento

RESPONSABILITÀ CIVILE E FATTI ILLECITI (2043 – 2057 C.C.)


DANNO NON PATRIMONIALE DA IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO




CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 2 ottobre 2017, n.22975
MASSIMA
La domanda volta ad ottenere l'indennizzo per il danno non patrimoniale subìto in conseguenza dell'irragionevole durata del processo presupposto, "ex lege" n. 89 del 2001, non può essere proposta in via surrogatoria, ex art. 2900 c.c., trattandosi di azione che, per la propria natura, deve essere esercitata dal relativo titolare, giacché l'esistenza di detto danno non può essere predicata in difetto di allegazione del danneggiato.



TESTO DELLA SENTENZA

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE - ORDINANZA 2 ottobre 2017, n.22975 - Pres. Petitti – est. Cosentino



ALLEGATO PDF DELLA SENTENZA